Meteo Radio Stereo 5 Euroregion Facebook Twitter Youtube Linkedin

MONDOVI - POLITICA

CEVA/ Protesta del gruppo d’opposizione per la chiusura del pronto soccorso: "Inaccettabile!"

MONDOVì



SERGIO RIZZO- «Considerato lo stato emergenziale e l’esigenza di proseguire a riorganizzare il sistema di offerta e di liberare professionisti medici per garantire le terapie da prestare a pazienti Covid, si dispone la sospensione dell'attività dei seguenti pronti soccorsoPPI: Giaveno, Venaria, Lanzo, Nizza, Borgosesia, Bra, Ceva». Questa la nota emessa il 19 marzo, a firma del responsabile del settore di programmazione dei servizi sanitari Franco Riba, del Direttore alla Sanità Fabio Aimar, de...


MONDOVI'/ Deroghe dal Comune: sospese le rette del Nido, la Tari slitta al 30 giugno

MONDOVì



Le famiglie non dovranno pagare alcuna retta dell’Asilo Nido comunale relativa al periodo di sospensione delle attività educative. Lo precisa il Comune di Mondovì, che annuncia anche la proroga della scadenza della prima rata della Tari e dei termini per il versamento del canone di pubblicità (CIMP) e di occupazione del suolo pubblico (COSAP).  Sono queste le prime misure che, in attesa di un intervento da parte del Governo centrale, l’Amministrazione comunale di Mondovì ha varato a sostegno de...


CEVA/ Richieste di chiarimenti su Centro di valorizzazione cereali e legumi e "Bonus facciate"

MONDOVì



SERGIO RIZZO - Il gruppo di opposizione consiliare del Comune di Ceva (Cuneo), a nome del consigliere di minoranza Andrea Ferro, in data 6 febbraio 2020, ha inviato una interrogazione consigliare al sindaco del Comune di Ceva, inerente il Centro di Valorizzazione dei Cereali e dei Legumi dell’Alta Langa e del cebano, in attesa di risposta nel primo Consiglio comunale utile. Il consigliere Andrea Ferro pertanto nel documento domanda: «Premesso che nell’anno 2018 il Comune di Ceva ha avviato un ...


CEVA/ "A Roma per chiedere un ripensamento sulla chiusura del distaccamento Polstrada"

MONDOVì



"A Roma ho incontrato il viceministro dell’Interno, Matteo Mauri, per chiedere al Governo un ripensamento della chiusura del distaccamento Polstrada di Ceva e per prendere in considerazione le proposte che sono state fatte dai Comuni dell’area e dalla provincia di Cuneo". Lo dichiara la deputata Pd cuneese Chiara Gribaudo. "Questo presidio dello Stato è troppo importante per un territorio di 1500 chilometri quadrati, che conta 47.000 abitanti su 41 Comuni, in gran parte comunità piccole e picco...


PRIERO/ Il sindaco Alessandro Ingaria si ricandida e promette: "La storica torre visitabile dalla primavera"

MONDOVì



SERGIO RIZZO - Alessandro Ingaria, sindaco uscente del Comune di Priero (Cuneo), concluso il quinquennio di mandato quale primo cittadino si ricandiderà insieme ad alcuni membri dell’attuale Amministrazione alla carica di primo cittadino. “La ricandidatura – spiega Ingaria – nasce da una forte volontà di continuare il processo di riqualificazione del centro storico e di riconoscimento di Priero quale attrattiva turistica oltre a sito culturale di interesse. Uno dei motivi principali del voler f...


Pd provinciale al fianco di Ceva per difendere il presidio di Polizia stradale

MONDOVì



Come forza politica abbiamo seguito con interesse e partecipazione la vicenda in merito alla razionalizzazione del riassetto dei Presidi, finalizzata alla chiusura secondo una direttiva interna del Dipartimento di Pubblica Sicurezza, di molti uffici della Polizia di Stato distribuite sul territorio. Sosteniamo con forza l’ordine del giorno sottoscritto all’unanimità dal Consiglio provinciale di Cuneo e a seguire dal Consiglio comunale del capoluogo che  invita il Ministero degli Interni a mante...


CEVA/ "Il nostro impegno per dire No al taglio del presidio Polstrada deciso dal governo"

MONDOVì



"Malgrado le proteste e la mobilitazione di esponenti politici, sindaci, amministratori e popolazione contro la chiusura del distaccamento di Ceva (Cuneo) della polizia stradale disposta dal governo, arriva la perentoria replica del Ministero dell’Interno che non considera più di "valore strategico" il presidio. Fratelli d'Italia, assieme alle altre forze di centrodestra, intensificherà l’impegno per contrastare questa decisione; impegno che si inquadra nella difesa generale del territorio dell...


Quella scritta sulla porta di casa: “granitiche condanne” non mascherino ipocrisia

MONDOVì



Riceviamo e pubblichiamo: "In tanti lunedì sera alla fiaccolata promossa dall’amministrazione di Mondovì per manifestare l’indignazione, la repulsione e la condanna verso l’insulso autore (o autori) della scritta “Juden hier” sulla porta della casa dove è vissuta Lidia Beccaria Rolfi staffetta partigiana internata a Ravensbuch. Una risposta forte e salutare ad un odioso sfregio, da parte delle Istituzioni, della politica, delle associazioni, della chiesa, ma soprattutto di tanti giovani uomini ...


"Fino alla restaurazione della monarchia costituzionale la Legge Salica è immodificabile"

MONDOVì



Riceviamo e pubblichiamo: "Il Consiglio di Presidenza della Consulta dei Senatori del Regno, comprendente, tra le Altezze Reali suoi membri, le LL.AA.RR. il Principe Aimone di Savoia, Duca delle Puglie, e la Duchessa Silvia di Aosta, Consorte di S.A.R. il Principe Amedeo di Savoia, Duca di Aosta e Capo della Real Casa; in merito alla diffusione odierna di un “motu proprio” datato 28 dicembre 2019, volto ad abolire la Legge Salica nella Real Casa di Savoia, osserva che tale Legge, ripetuta nelle...