Meteo Radio Stereo 5 Euroregion Facebook Twitter Youtube Linkedin

Avis, i donatori di sangue tifano per lo sport "pulito" ai Campionati di pallavolo a Torino

CUNEO

Foto
Condividi FB

Quest'anno l'Avis regionale Piemonte, forte dei suoi 100.000 donatori attivi che ne fanno la più grande associazione della nostra Regione, ha ritenuto di partecipare ai Campionati mondiali di pallavolo che si terranno a Torino dal 26 al 30 settembre. La scelta è dettata dal fatto che l'Avis ama la vita, cura la salute dei suoi donatori e la sicurezza del ricevente e per questo vuole cogliere l'occasione di questo abbinamento con una prestigiosa manifestazione a livello europeo di uno sport pulito e frequentato da giovani e famiglie.

Dobbiamo garantire l'autosufficienza di sangue dei nostri ospedali e per fare questo c'è bisogno dell'aiuto di tutti. Lo sport è un veicolo importante: tanti donatori di sangue fanno già sport con passione ed amicizia. Il torneo iridato si sviluppa in quattro fasi, la prima e seconda in Italia e Bulgaria (due gironi per Nazione) , la terza e la quarta, quella conclusiva, a Torino dal 26 al 30 settembre 2018. Nella fase conclusiva di Torino ci sarà anche Avis Piemonte a propagandare il dono del sangue, soprattutto verso le giovani generazioni, con uno stand all'esterno ed un'autoemoteca da visionare e uno all'interno del Palazzetto, dove saranno distribuite le maglie Avis.

"Così la pensiamo noi, ed allora nei giorni dei Campionati mondiali tiferemo per tutte le squadre, nella speranza ci facciano gioire, e che I'Italia ci faccia sognare - ha dichiarato Giorgio Groppo, presidente regionale Avis Piemonte -. Speriamo che vinca l'Italia, sicuramente lo sport pulito e l'Avis!".

 



VIDEO

COPYRIGHT 2016 WEB & TECH SOLUTIONS