Meteo Radio Stereo 5 Euroregion Facebook Twitter Youtube Linkedin

MONTAGNA - ECONOMIA

Le stazioni sciistiche del Cuneese alla Regione: "In Piemonte contiamo anche noi!"

MONTAGNA



“Finalmente la Regione ha capito che siamo importanti. Rimarchiamo la sua buona volontà nei nostri confronti e non più solo verso le valli olimpiche, ma ci aspettiamo che tutto ciò sia solo l’inizio di un impegno più duraturo nel tempo. Non vogliamo che questi 15 milioni passino come un mantenimento per le nostre stazioni: devono essere il segnale che anche noi contiamo quanto le altre valli piemontesi”. Così Nicola Dalmasso, presidente di Cuneo Neve, il marchio che raggruppa le 14 stazioni scii...


Estate e inverno, il turismo non si ferma sui nuovi percorsi delle valli cuneesi

MONTAGNA



Nella quarta giornata del Cuneo Montagna Festival, che avrà il suo culmine nell'incontro di questa sera (mercoledì 29 novembre) con l’alpinista Reinhold Messner, sono stati presentati nella sala Gianni Vercellotti dell'Atl, in piazza Foro Boario, i nuovi percorsi turistici della Granda: la Via del Sale, l'Anello del Monviso, la Roa Marenca, accompagnati dal Sentiero Landande' e dal Giro del Monbracco. Percorsi dai grandi numeri proprio perché si snodano sulle nostre valli alpine, "luoghi che ri...


Il primo shopping natalizio si fa tra i "corridoi" del Forte di Vinadio

MONTAGNA



Più di cento bancarelle di prodotti tipici, articoli natalizi, manufatti artigianali e tante altre idee regalo saranno sparse per i corridoi del Forte di Vinadio, per un primo appuntamento con lo shopping natalizio in provincia di Cuneo. Il mercatino nella fortezza, giunto alla sua quattordicesima edizione e organizzato in collaborazione con il Comune di Vinadio, la Fondazione Artea e l’Unione Montana Valle Stura, sarà aperto sabato 25, dalle 14 alle 19, e domenica 26, dalle 10 alle 18. Il prog...


Rimane in vigore il divieto ai Tir deciso dai sindaci della Valle Roya

MONTAGNA



"L'arrêté anti-poids lourds dans la Roya ne sera pas suspendu" scrive in queste ore il sito di Nice Matin, quotidiano della Costa Azzurra. Il decreto firmato dai 5 sindaci della Valle Roya che vieta ai Tir il transito sui tratti di strada che attraversano i loro paesi rimane in vigore. E' stata respinta la richiesta di sospensiva avanzata dalla Prefettura francese del Dipartimento delle Alpi Marittime, nell'ambito del giudizio in corso a Nizza. Come si ricorderà, anche dall'Italia e dalla provi...


Piccoli borghi: soldi anche alla Granda, si punta su tradizione e banda larga

MONTAGNA



ENRICO TERZI - L’Italia è uno dei paesi che, ad oggi, conserva meglio molte delle sue tradizioni. E il retaggio di un passato glorioso, fatto di mille sfaccettature diverse, è oggi testimoniato soprattutto dai borghi. O almeno: da quelli che sono sopravvissuti alla globalizzazione e all’era moderna. E che ancora contano degli abitanti al loro interno. Anche nella zona montana di Cuneo si trovano diversi piccoli borghi che stanno morendo, ma pare che non tutto sia perduto: una legge potrebbe infa...


La neve dopo i roghi: sempre guai per la statale del colle della Maddalena

MONTAGNA



ANGELA PITTAVINO - Sebbene gli abitanti della Valle Stura abbiano potuto finalmente tirare un sospiro di sollievo grazie all’arrivo della neve che ha imbiancato la alture martoriate dalle fiamme fino a pochi giorni fa, sono già stati registrati altri disagi al traffico. La medesima Statale 21 del Colle della Maddalena che per settimane veniva riaperta a singhiozzo per facilitare le operazione di spegnimento con i mezzi a terra e aerei è stata chiusa - come segnalato dall'Anas - e poi riaperta p...


Il fuoco ultimo nemico dell'agricoltura nelle valli di Cuneo

MONTAGNA



Superata l’emergenza, ci vorranno almeno 15 anni per ricostruire i boschi andati a fuoco con danni all’ambiente, all’economia, al lavoro e al turismo. E’ la stima di Coldiretti in riferimento agli incendi che hanno colpito il Piemonte, in particolare il Cuneese e il Torinese, anche se non è ancora possibile quantificare complessivamente i danni. Quelli maggiori si registrano in alta Valle Stura e in alta Valle Varaita, luoghi simbolo per la produzione delle nostre produzioni tipiche, dove sono s...


Alla fin fine per domare questi incendi paghiamo tutti (e tutto) noi contribuenti fiscali

MONTAGNA



PIERCARLO BARALE - Spettano alla Regione le competenze e le responsabilità per la prevenzione e la gestione degli incendi boschivi. Quando l'incendio è di particolare estensione e non raggiungibile con i mezzi regionali, interviene - come concorrente nell'azione - lo Stato. Vengono messi a disposizione Canadair ed elicotteri dell'Esercito. Questi mezzi sono stati richiesti ed immediatamente forniti non appena sono apparse la gravità e l'estensione dei roghi, nell'intero Piemonte. Brucia anche ...


Coldiretti Cuneo: "Almeno 15 anni per ricostruire i boschi bruciati dagli incendi in Piemonte"

MONTAGNA



Riceviamo da Coldiretti Cuneo e pubblichiamo: "Superata l’emergenza ci vorranno almeno 15 anni per ricostruire i boschi andati a fuoco con danni all’ambiente, all’economia, al lavoro e al turismo. E’ quanto stima Coldiretti in riferimento agli incendi che hanno colpito il Piemonte, in particolare le province di Torino e Cuneo. “Ad alimentare tali incendi sono stati diversi fattori, tra cui sicuramente il vento e la siccità, ma anche l’incuria e l’abbandono dei boschi divenuti così facile preda ...




COPYRIGHT 2016 WEB & TECH SOLUTIONS