Meteo Radio Stereo 5 Euroregion Facebook Twitter Youtube Linkedin

Una giornata a Villa Oldofredi Tadini e nel suo parco, tra i più antichi di Cuneo

CUNEO

Foto
Condividi FB

Villa Oldofredi Tadini apre le sue porte nel weekend, quando inizia il "Viaggio nelle dimore storiche provate del Piemonte", rassegna ideata da Adsi (Associazione dimore storiche italiane) sezione Piemonte e Valle d'Aosta. Situata in via Ercole Oldofredi Tadini 19/21 a Madonna dell'Olmo di Cuneo, la villa si potrà visitare domenica 24 giugno in orario 10-12 e 14,30-17,30.

La residenza risale al XV secolo, quando sorse attorno ad una torre di osservazione medievale. Nel corso dei secoli furono effettuati numerosi ampliamenti e arricchimenti fino alla realizzazione della cappella nel 1763. Dopo le distruzioni legate al periodo napoleonico, in cui il conte Luigi Mocchia fu decapitato (il suo fantasma girerebbe ancora nelle sale della casa), la villa fu completamente ristrutturata.

I proprietari guideranno i visitatori negli interni che conservano gli arredi del passato e molti cimeli storici, nella cappella e nel parco, uno dei più antichi della città, ricco di essenze secolari e rare. L'ingresso è a 6 euro per gli adulti e gratuito per i bambini fino ai 14 anni.

Per informazioni e prenotazioni: 0171/611489 – 612150; www.villaoldofreditadini.it.



 

VIDEO

COPYRIGHT 2016 WEB & TECH SOLUTIONS