Meteo Radio Stereo 5 Euroregion Facebook Twitter Youtube Linkedin

Saluzzo: "Fieri di poter parlare finalmente del progetto Véloviso"

SALUZZO

Foto
Condividi FB

Da tempo le comunità delle Terre del Monviso stanno conducendo una strategia di promozione territoriale coesa ed innovativa. "Siamo ben consapevoli che la strada sarà lunga e che i risultati si vedranno nel tempo - scrive il sindaco di Saluzzo, Mauro Calderoni -. Questi primi mesi, però, sono già stati coronati da piccoli e grandi successi: non ultimo tra essi è il progetto VéloViso, finanziato nel febbraio dello scorso anno dall'Unione Europea".

"Nella profonda consapevolezza che camminando da soli non si arriva da nessuna parte, che alle parole devono seguire i fatti e che unendo gli sforzi si possono raggiungere grandi soddisfazioni, ci piacerebbe incontrarvi per raccontarvi il viaggio fatto fin qui e confrontarci su come proseguirlo tutti insieme".

La presentazione del progetto Véloviso e dei dati sui flussi turistici 2016 avrà luogo lunedì 29 maggio (ore 9) nella Sala Specchi della Fondazione Amleto Bertoni (piazza Montebello 1) a Saluzzo, in provincia di Cuneo. VéloViso è un progetto transfrontaliero italo-francese, finanziato dal fondo europeo Alcotra, dedicato al cicloturismo.

L’iniziativa coinvolge le valli già aderenti al progetto Move (Infernotto, Po, Varaita, Grana, Maira e Stura) e i territori d’oltralpe del Guillestrois, Queyras, Embrunais e Ubaye, con l’obiettivo comune di promuovere il circuito cicloturistico del Monviso e valorizzare il territorio, con la sua storia, cultura, folklore ed enogastronomia.

 

 

VIDEO

COPYRIGHT 2016 WEB & TECH SOLUTIONS