Meteo Radio Stereo 5 Euroregion Facebook Twitter Youtube Linkedin

"All'Università di Pollenzo in questi anni è arrivato il mondo intero!"

BRA

Foto
Condividi FB

Cresce all'Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, in provincia di Cuneo, la presenza internazionale delle matricole della triennale e della magistrale, provenienti quest'anno da 27 paesi diversi: Albania, Argentina, Australia, Austria, Brasile, Bulgaria, Cile, Cina, Etiopia, Francia, Germania, Giappone, Iran, Israele, Italia, Kenya, Norvegia, Paesi Bassi, Portogallo, Regno Unito, Russia, Stati Uniti, Svezia, Svizzera, Tanzania ,Turchia, Venezuela.

Il primo anno del corso di laurea triennale in Scienze Gastronomiche accoglie per la prima volta 100 matricole, di cui 38 ragazzi di provenienza straniera, mentre il corso di laurea magistrale in Gestione del Patrimonio Gastronomico e Turistico è composto da 37 iscritti provenienti da diversi atenei italiani. Con Cheese alle porte, i neo studenti pollentini verranno immediatamente inseriti in quella che è la più grande manifestazione internazionale dedicata ai formaggi organizzata da Slow Food.

Giovedì 14 settembre le matricole verranno accolte in mattinata dal rettore uscente, prof. Piercarlo Grimaldi, e dal nuovo Rettore, prof. Andrea Pieroni, per un saluto di benvenuto e una introduzione alla comunità studentesca e accademica di Pollenzo. Seguirà una lezione sul formaggio con Piero Sardo, presidente della Fondazione Slow Food per la Biodiversità e curatore della Guida ai Formaggi d'Italia di Slow Food, quindi nel pomeriggio lezione con Roberto Burdese, presidente onorario di Slow Food Italia e amministratore delegato di Slow Food Promozione sulla storia di Cheese e sul programma di Cheese 2017.

Gli studenti avranno modo di partecipare alla manifestazione dal 15 al 18 settembre, e a partire da martedì 19 fino a venerdì 22 settembre torneranno in aula per assistere all'introduzione dei vari corsi da parte del corpo docente, per la presentazione dei servizi UNISG e dei vari progetti accademici.

Un nuovo gruppo di matricole internazionali arriverà quindi a fine ottobre: mercoledì 25 ottobre iniziano infatti i Master of Gastronomy (nei loro due stream: Food Ecologies and Sovereignty e Food Cultures and Mobility). Si tratta di 54 studenti provenienti da 21 Paesi: Australia, Belgio, Brasile, Brunei, Canada, Cina, Danimarca, Francia, Germania, Giappone, India, Israele, Italia, Messico, Norvegia, Paesi Bassi, Regno Unito, Stati Uniti, Svizzera, Thailandia, Ungheria.

"A Pollenzo in questi anni è arrivato il mondo intero e non solo parlando per metafore - afferma il rettore Piercarlo Grimaldi - Concludo il mio mandato, passando il testimone al prof. Andrea Pieroni, in un ateneo dove la compagine studentesca internazionale ne è ormai il segno distintivo".

 

VIDEO

COPYRIGHT 2016 WEB & TECH SOLUTIONS