Meteo Radio Stereo 5 Euroregion Facebook Twitter Youtube Linkedin

"Una svolta per Ceva-Alciati Sindaco" smentisce l’ingresso in giunta di elementi esterni

MONDOVì

Foto
Condividi FB

SERGIO RIZZO - “Per l’ennesima volta – informa Fabio Mottinelli (nella foto) portavoce della lista di Ceva, in provincia di Cuneo: ‘Una svolta per Ceva – Alciati Sindaco’,– siamo costretti, per chiarezza nei confronti degli elettori, a dover smentire illazioni fatte ad arte, soprattutto dalla parte avversaria, la quale allude a ”inserimenti successivi di componenti occulti”.

Noi escludiamo, categoricamente, l’ingresso in giunta di persone esterne.

Le persone che compongono la lista, “Una svolta per Ceva” – Alciati Sindaco, che si presentano alle elezioni comunali, mettendoci la faccia, saranno le uniche a comporre il governo della città, in caso di vittoria. Con dispiacere notiamo che gli avversari hanno deciso di ricorrere alla solita macchina del fango. Evidentemente non hanno altri argomenti, se non quelli di inventarsi circostanze.

Non accettiamo che il dibattito, dalla parte avversaria, sia incentrato unicamente sulla polemica e non sugli argomenti e le proposte, con un atteggiamento la cui finalità sembra essere solo quella di aumentare la tensione, creare un clima di scontro, che penalizza solo la città, e non di confronto, sia pure serrato.

Non vogliamo cadere nel circolo vizioso delle polemiche, del “botta e risposta”, questo sarà l’unico intervento di questo genere.

Non vogliamo neanche rispondere, nel merito, a fatti riguardanti un passato lontano quindici anni, perché vogliamo parlare del futuro. Vogliamo confrontarci sui temi, vogliamo continuare a incontrare i cittadini, a spiegare la nostra idea di sviluppo della città. Quando il dibattito verte solo sulle polemiche si vuole trascinare Ceva, e la sua politica, a un livello davvero troppo basso, noi non ci stiamo. Noi, invece, vogliamo parlare di programmi della città, programmi reali che si allontanano da quelle false notizie che ci vengono attribuite.

Abbiamo, invece, dovuto constatare, tristemente, che c’è chi ancora è legato  a vecchi metodi, quelli della polemica sterile, delle scaramucce su piccoli interessi, che alla gente non interessano più, anzi la gente è oramai stufa di sentir parlare di queste cose. Noi, con i cittadini, vogliamo fare una campagna elettorale per parlare dei loro problemi e per indicare le soluzioni per risolverli concretamente. 

Noi convinceremo gli elettori sulla bontà della nostra proposta politica, che è fatta sì di programmi, ma anche di persone, con la capacità di mettere insieme storie e culture diverse, che rappresentano risorse in grado di produrre un progetto di governo credibile e duraturo. Abbiamo un programma costruito insieme ai cittadini, tracciato dall’amore per la città, e con le competenze giuste per poterlo tramutare in azioni di governo.

Noi ci qualifichiamo con il nostro programma e con le storie personali di tutti i componenti della lista, i quali da anni lavorano per il bene di Ceva, immersi nel tessuto sociale della città.”

Sergio Rizzo

(Nella foto: Fabio Mottinelli)

VIDEO