Meteo Radio Stereo 5 Euroregion Facebook Twitter Youtube Linkedin

I progetti per portare i turisti francesi nell'Italia di confine, dietro l'angolo come Cuneo

CUNEO

Foto
Condividi FB

CUNEO CRONACA - I rapporti tra Italia e Francia nell'ambito del turismo sono sempre stati forti, ma mai come ora. Il programma di rilancio del turismo italiano "Visitez l'Italie", promosso dalla Camera di Commercio di Nizza e della Costa Azzurra, che sponsorizza le destinazioni di prossimità con l’iniziativa Itineraritaliani, è stato presentato giovedì 29 luglio, a Cuneo, alla presenza degli attori della Granda coinvolti nel settore turistico e di molti giornalisti francesi. 

Nell’ambito del progetto 10 Comuni, a cui hanno aderito Alassio, Bra, Cuneo, Genova, Imperia e La Spezia, sono stati anche presentati due nuovi strumenti di informazione per i turisti francesi: grazie al lavoro degli sviluppatori di Advera Group e alla collaborazione con Cna Cuneo, oggi esiste infatti un’applicazione che raccoglie destinazioni e consigli in lingua francese su dove alloggiare, mangiare e su quali attività svolgere seguendo alcuni itinerari turistici "di prossimità". Sono presenti sull’app più di 50 strutture localizzate principalmente in Liguria e Piemonte. A fianco dell’app "Visitez l’Italie" anche una guida cartacea, stampata dalla Tipografia cuneese Messaggerie Subalpine.

Nell'incontro si è parlato, oltre che delle carenze infrastrutturali che caratterizzano proprio l'area di confine tra i due Paesi (la chiusura del Tenda e le problematiche legate alla viabilità in Valle Roya a seguito della tempesta Alex), anche del rilancio del sistema aeroporto, in particolare quello di Nizza, primo in Europa per movimento turistico. 

 

 

VIDEO