Meteo Radio Stereo 5 Euroregion Facebook Twitter Youtube Linkedin

Treni, novembre peggior mese sulla tratta Cuneo-Torino: scatta anche un aumento delle tariffe

CUNEO

Foto
Condividi FB

Nuovo bilancio del Gruppo Pendolari Cuneo-Torino della situazione dei treni sulla tratta provinciale. "Considerando i 44 treni monitorati - spiegano - novembre si porta in testa come peggior mese dell'anno, grazie anche ai disagi portati dal maltempo, con un totale di 2558 minuti di ritardo (in difetto)".

Secondo l'analisi, "i treni che hanno accumulato maggior ritardo sono stati il RV 10126 con 233 minuti (9 eventi) di ritardo e il RV 10122 con 211 minuti (12 eventi) di ritardo. Gli eventi (ritardi, cancellazioni e limitazioni) sono stati in totale 231, tra cui 5 cancellazioni e 5 limitazioni. Da inizio anno siamo arrivati quindi a 20.474 minuti di ritardo, con 35 cancellazioni e 40 limitazioni".

"In compenso - prosegue il referente dei Pendolari - Amp ha deliberato l'aumento delle tariffe per biglietti e abbonamenti in media del 2,8%. Gli abbonamenti per il tratto Cuneo-Torino, ad esempio, passeranno da 120 a 124 euro per il mensile e da 1084,50 a 1116,00 euro per gli abbonamenti annuali".

VIDEO