Meteo Radio Stereo 5 Euroregion Facebook Twitter Youtube Linkedin

Anche Cuneo insegna che l’amicizia fra Italia e Francia è più forte dei governi

CUNEO

  • Foto
  • Foto
Condividi FB

CLAUDIO RAO - I legami di fratellanza tra i popoli sono più forti delle derive della politica? Di certo paiono più sinceri, a giudicare dalle reazioni di due sindaci di due paesi tranfrontalieri: Cuneo e Barcelonnette. E gli atti, lo sappiamo, contano più delle parole!

Fronte alle scaramucce tra Italia e Francia che stanno assumendo dimensioni piuttosto preoccupanti (il richiamo a Parigi dell’ambasciatore francese in Italia non è di poco conto!) i "politici" di due città, da una parte e dall’altra delle Alpi, hanno reagito con un gesto simbolico molto forte: l’esposizione del tricolore del Paese amico ed alleato accanto al proprio. Trasformando così la facciata del proprio municipio in un messaggio di pace e tolleranza.

É accaduto grazie all’inziativa di Federico Borgna, sindaco di Cuneo, seguita a ruota dal collega francese Pierre Martin-Charpenel, primo cittadino di Barcelonnette. Alcuni dei commenti su Facebook sembrano andare nella direzione delle parole di Federico Borgna: «Un gesto di amicizia verso i cugini francesi, all’insegna dei valori più profondi dell’Europa». Così Luciano di Demonte (cittadina gemellata con Barcelonnette) secondo il quale questi «sono gesti di solidarietà e di fratellanza» o Paolo, per il quale «questi sono gesti che creano la pace tra i popoli». Certo, vi sono anche voci dissonanti che giungono financo a mettere in dubbio la legittimità dell’atto compiuto. «È giuridicamente corretto?» si domandano alcuni.

Certo è che, fronte all’aggressività di una certa politica (da un lato e dall’altro della frontiera) simili reazioni, capitanate da amministratori fermi e determinati, danno a coloro che guardano positivamente al futuro la sensazione di non essere soli e li confortano nella speranza di lasciarsi definitivamente alle spalle le politiche nazionaliste ed autarchiche che hanno pesantemente oscurato lo scorso Novecento.

Claudio Rao

(Nelle foto: il tricolore francese esposto sulla facciata del municipio di Barcelonnette e su quello di Cuneo)

VIDEO