Meteo Radio Stereo 5 Euroregion Facebook Twitter Youtube Linkedin

Scienza, natura e outdoor nel "camp" invernale per ragazzi al Parco fluviale di Cuneo

CUNEO

Foto
Condividi FB

CUNEO CRONACA - Dopo il grande successo dei camp estivi, il Parco fluviale Gesso e Stura di Cuneo lancia una nuova proposta per le prossime vacanze di Natale, il "Climate Change al Parco", una specialissima versione invernale dell’iniziativa rivolta ai ragazzi della scuola primaria e secondaria di 1° grado, che abbiano voglia di mettersi in gioco e sperimentare attività e interessanti su tematiche ambientali e non solo. Protagoniste saranno infatti scienza, natura e outdoor, il paesaggio invernale e le sue peculiarità saranno il focus principale delle attività proposte.

Cosa ne sarebbe delle vallate del Cuneese senza la neve? In compagnia degli accompagnatori naturalistici del Parco fluviale e di esperti del settore si alterneranno uscite sul territorio a laboratori alla Casa del Fiume e nella nuova serra didattica. Il campus punta anche a sviluppare le abilità personali, superare la propria comfort zone e lavorare in team. Si svolgerà in 7 giornate, da lunedì 27 a giovedì 30 dicembre e dal 3 al 5 gennaio. È possibile partecipare alle singole giornate o al ciclo completo di incontri.

La partecipazione ai camp è gratuita ed è riservata ai ragazzi che nell’anno scolastico 2021-2022 frequentano le classi 4ª e 5ª della scuola primaria e 1ª e 2ª della scuola secondaria di primo grado e che siano residenti nei comuni facenti parte del Parco e nei comuni piemontesi parte del territorio del Piter Alpimed, vale a dire: Beinette, Borgo S. Dalmazzo, Boves, Briga Alta, Centallo, Castelletto Stura, Cervasca, Chiusa di Pesio, Cuneo, Entracque, Fossano, Frabosa Soprana, Frabosa Sottana, Limone Piemonte, Margarita, Mondovì, Montanera, Morozzo, Peveragno, Pianfei, Rittana, Roaschia, Robilante, Rocca de Baldi, Roccasparvera, Roccavione, Roccaforte Mondovì, Salmour, S. Albano Stura, Trinità, Valdieri, Vernante, Vignolo, Villanova Mondovì. Le attività faranno base alla Casa del Fiume, con uscite sul territorio del Parco e aree limitrofe e si svolgeranno dalle ore 9 alle ore 17.

Il "Winter Camp al Parco" intende contribuire alla sensibilizzazione dei più giovani sul delicato problema dei cambiamenti climatici e si inserisce nel programma di comunicazione che il parco promuove e organizza nell’ambito del programma Interreg Alcotra 2014-2020 - Piter Alpimed - Progetto Clima". La domanda di iscrizione va compilata sul sito del Parco (www.parcofluvialegessostura.it) a partire dalle 9 di lunedì 29 novembre e fino alle 24 del 17 dicembre. I posti sono limitati.

Il Parco fluviale Gesso e Stura, da anni impegnato in attività e progetti di educazione ambientale, dal 2019 è partner del Piano Integrato Territoriale di cooperazione transfrontaliera Alpimed e del Progetto Clima mirato proprio a informare e sensibilizzare sulle cause dei cambiamenti climatici e sugli effetti da questi generati, nonché sulle possibili azioni di mitigazione e adattamento a cui tutti siamo chiamati a contribuire.

Sono partner del progetto anche il Gruppo Europeo di Cooperazione Territoriale Parco europeo Alpi Marittime Mercantour, la Regione Liguria, la Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Cuneo, la Provincia di Cuneo, la Communauté d'Agglomération de la Riviera Française e la Chambre de commerce et d'industrie Nice Côte d'Azur con la Métropole Nice Cote d’Azur in qualità di capofila.

 

VIDEO