Meteo Radio Stereo 5 Euroregion Facebook Twitter Youtube Linkedin

Rette dimezzate all'asilo nido comunale, Saluzzo aiuta le famiglie come nel 2021

SALUZZO

Foto
Condividi FB

CUNEO CRONACA - Rette dimezzate all’asilo nido comunale «Jean Monnet» per tutte le bambine e i bambini che frequentano la struttura di via Monsignor Savio per l’anno 2022-23, fino ad esaurimento delle risorse economiche a disposizione. L’ha deciso la giunta comunale di Saluzzo che ha ottenuto i fondi nazionali e le risorse regionali del "Piano d'azione nazionale pluriennale per la promozione del Sistema integrato di educazione e di istruzione-Annualità 2022".
 
Si tratta di oltre 100mila euro e l’Amministrazione civica ha deciso di impiegarli anche quest’anno per contenere le spese delle famiglie con bimbi tra 0 e 3 anni. Sono circa 60 i piccoli iscritti alla struttura comunale. Già nel 2021, infatti, il Comune aveva impiegato fondi dello Stato e della Regione per l’abbattimento del 50 per cento delle rette del «Jean Monnet». Lo "sconto" è valido per tutti, a prescindere dalle fasce Isee.
 
Grazie a 360 mila euro, risorse messe a disposizione dal Pnrr – Piano nazionale di di ripresa e resilienza, al nido comunale di via Monsignor Savio sarà costruita una nuova ala da circa 150 mq per ospitare una quarta sezione e ampliare il numero di bambini che possono essere seguiti dalle maestre.
 
«Riteniamo che i servizi come il nido – dicono dall’Amministrazione civica – siano fondamentali per stare vicino alle famiglie della nostra comunità saluzzese che hanno bimbi piccoli o che pensano di averne nel prossimo futuro. E’ il nostro modo per costruire insieme la Saluzzo del futuro».

VIDEO