Meteo Radio Stereo 5 Euroregion Facebook Twitter Youtube Linkedin

"Racconti di viaggio in Oriente", apre al pubblico il vasto fondo "Vallauri" di Fossano

FOSSANO

Foto
Condividi FB

Sabato 6 aprile l’Archivio storico della Biblioteca civica di Fossano (Cuneo) e Sarasvatī Association - con il patrocinio del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università degli Studi di Torino, del Dipartimento di Studi sull’Asia e sull’Africa Mediterranea dell’Università Ca’ Foscari di Venezia e della Fondazione Federico Sacco - presentano "Racconti di viaggio in Oriente. Dal Cinquecento al Settecento". L’evento avrà inizio alle 9,30 presso il castello degli Acaia con ingresso libero e aperto a tutti.

La giornata di studi si propone come occasione per conoscere e promuovere il fondo bibliotecario “Vallauri”, vasto e raro patrimonio librario di Mario Vallauri, importante orientalista e studioso di indologia. Nato a Viareggio nel 1887 da un’antica famiglia piemontese, egli compì gli studi universitari presso l’Istituto Orientale di Napoli, laureandosi nel 1911 sotto la guida di Michele Kerbaker. Nel 1922, a seguito del primo conflitto mondiale, Vallauri conseguì la libera docenza di sanscrito presso l'Università di Torino, dove rimase sino al 1957, ottenendo la nomina a professore ordinario della medesima materia. La sua attività di ricerca si concentrò prevalentemente sulla medicina indiana, sulla scienza delle costruzioni e sulle tecniche politiche e giuridiche dell’India antica. Inoltre, egli può essere considerato iniziatore in Italia degli studi sui Purāṇa, i testi che raccolgono l'esteso patrimonio narrativo e mitologico della religiosità indù.

Il primo intervento del convegno sarà dedicato alla presentazione della figura di Mario Vallauri a cura di Alberto Pelissero, professore ordinario di Indologia presso l’Università degli Studi di Torino. Il grande viaggio di scoperta dell’Oriente prenderà le mosse con Irene Pittui (visiting PhD student presso la Soas University of London) in un viaggio di parole e immagini, costruito a partire dai testi del fondo “Vallauri”, al fine di presentare e raccontare il mondo turco-ottomano attraverso il “nodo sapiente” che lega letteratura e arte, offrendo all’ascoltatore un punto di vista alternativo. In un secondo momento, Marco Moneta (Scuola professionale universitaria della Svizzera italiana) dedicherà il proprio intervento alla figura del veneziano Nicolò Manucci (1638 Venezia –1720 Madras?) che "desiderando grandemente di vedere il mondo" lasciò il proprio paese non ancora quindicenne e che dopo varie peripezie giunse nell’India dei Moghul, dove trascorse una vita ricca di avventure e di successi.

A seguire, due tappe obbligatorie per le relazioni di viaggio alle Indie Orientali: Andrea Drocco (Ca’ Foscari Università di Venezia) si concentrerà su padre Vincenzo Maria di S. Caterina da Siena, al secolo Antonio Murchio di Bormio (1626 -1679), che visitò l’India e, al ritorno a Roma nel 1658, compilò la relazione del suo viaggio, una testimonianza diretta unica per quell’epoca, ma finora rimasta pressoché sconosciuta; Carmela Mastrangelo (Università La Sapienza di Roma) si focalizzerà sul Viaggio alle Indie Orientali (1796), opera di fra’ Paolino da San Bartolomeo, al secolo Johann Philipp Wesdin, che reca notizie del percorso umano ed erudito compiuto dal frate alla volta dell’India, ove giunse dopo due anni di peripezie per terra e per mare. Per concludere con un focus sul presente, Alessandra Consolaro (Università degli Studi di Torino) presenterà le relazioni di viaggio degli autori hindi in epoca moderna e contemporanea, una letteratura poco nota che permette di riflettere sull’idea dell’India, sul colonialismo e sulla visione nomade della vita, scoprendo un grande intellettuale indiano del Ventesimo secolo: Rahul Sankrityayan.

Al termine della giornata sarà possibile visitare, in via del tutto eccezionale, il fondo “Vallauri”, donato alla Biblioteca civica di Fossano e conservato secondo l’ordine e la collocazione originaria dei volumi in una delle torri del castello.

Informazioni dettagliate sul programma al sito: https://www.historiafoxani.it/2019/03/18/racconti-di-viaggio-in-oriente/

VIDEO