Meteo Radio Stereo 5 Euroregion Facebook Twitter Youtube Linkedin

MONDOVÌ/ Learn in Lab: conclusi i laboratori estivi di natura, tecnologia e lingua inglese

MONDOVì

Foto
Condividi FB

SERGIO RIZZO - La scorsa settimana si sono conclusi i Learn in Lab, sei laboratori gratuiti per ragazzi da 16 a 18 anni finanziati dalla Fondazione Crc e realizzati dal Cfpcemon a Ceva e Mondovì. I primi a “tornare insieme”, sono stati i ragazzi e le ragazze che hanno seguito il laboratorio Tecnologico Plc a Mondovì, in collaborazione con l’IIS Cigna e il laboratorio di Inglese a Ceva, in collaborazione con l’IIS Baruffi Ceva Ormea.

A inizio settembre invece i laboratori naturalistici hanno coinvolto i partecipanti nell’ideazione di un’area di fruizione naturalistica con il dott. Giorgio Forestale Colombo in collaborazione con il Comune di Mondovì e con i licei Vasco – Beccaria – Govone e in un approfondimento di micologia curato da Isaac Carrara e Aldo Viora, in collaborazione con il Gruppo Micologico Cebano “Rebaudengo – Peyronel”. Sempre a Ceva si sono svolti due laboratori tecnologici che si sono dedicati “a modo loro” al territorio, in questo caso i partecipanti, coordinati dal prof. Stefano Badino, hanno ideato il progetto e realizzato due rastrelliere portabiciclette dal layout particolare.

Un lavoro nato da una proposta del progetto “Into the Groove” Bando FamigliAre Ceva – Mondovì e patrocinato dal Comune di Ceva. I due porta – bici con un soggetto “cebanissimo” che saranno presto a disposizione degli studenti presso le scuole medie. Durante i laboratori sono state svolte attività educative per il recupero della dimensione di gruppo a cura delle cooperative Caracol e Valdocco e, proprio durante questi laboratori, i ragazzi hanno ammesso la loro voglia di tornare a questa normalità.

I laboratori Cfpcemon erano solo una piccola parte dei cento progetti nel campo della cultura, dello sport, del sociale e dell'educazione che la Fondazione Crc ha finanziato con il Bando “Di Nuovo Insieme” in provincia di Cuneo.

Sergio Rizzo

(Nella foto: un momento della realizzazione dei portabici) 

VIDEO