Meteo Radio Stereo 5 Euroregion Facebook Twitter Youtube Linkedin

Il grande cuore dei Lions e dei Leo per Mondovì: donate tute e mascherine alla Cri e all'ospedale

MONDOVì

  • Foto
  • Foto
Condividi FB

Il grande cuore dei Lions e dei Leo si è attivato in questi giorni per procurare materiale di protezione a quanti sono in prima fila contro il Coronavirus. In particolare il Leo Club Mondovì-Monregalese e il Lions Club Carrù-Dogliani, in provincia di Cuneo, hanno consegnato all’ospedale di Mondovì, alla Croce Rossa di Mondovì e ai volontari del Soccorso di Dogliani materiale protettivo di diverso tipo.

La presidente, Beatrice Usseglio e il past president, Pietro Danna, hanno consegnato all’ospedale di Mondovì, reparto cure intermedie e al Comitato della Croce Rossa di Mondovì, una dotazione di mascherine FFP3, generosamente messe a disposizione dalla “Uvex Cagi srl” di Ceva. La presidente, «Ringraziamo la Uvex Cagi per la donazione fatta al nostro Leo Club. Siamo orgogliosi di poter dare il nostro contributo in questo periodo di grande difficoltà. Il Leo Club Mondovì-Monregalese è vicino a tutte le persone che sono in prima linea per superare questa emergenza».

Il Lions Club Carrù-Dogliani, presieduto da Carla Blengio, è intervenuto, con propri fondi, per l’acquisto di 90 tute protettive Tipo Tyvek Categoria III e 900 mascherine FFP2. 40 tute sono state consegnate al volontari del Soccorso di Dogliani e altre 50 all’ospedale di Mondovì, mentre le mascherine - al momento prenotate - appena verranno messe a disposizione, saranno distribuite sia all’ospedale di Mondovì che ai volontari del Soccorso con sede sul territorio del Lions Club Carrù-Dogliani. La presidente Carla Blengio: «Con questi interventi abbiamo cercato di dare una prima risposta alle richieste di sostegno pervenuteci nei giorni scorsi. Fedeli al motto “WE serve”, che ci contraddistingue, sempre».

Il grazie della Cri: «Sono tanti gli enti e le associazioni, come i privati cittadini che continuano a farci pervenire il loro aiuto concreto. A tutti il grazie più sincero. Le donazioni ricevute ci permettono di acquistare direttamente: tute, mascherine FFP2 e FFP3, mascherine chirurgiche, occhiali e calzari, mettendo in condizione di operare in sicurezza, tutti i volontari e dipendenti del Comitato e dei gruppi di San Michele M.vì, Niella Tanaro, Sangiacomo, Villanova M.vì e Morozzo, dopo un momentaneo fermo».

Intanto prosegue la consegna a domicilio di medicinali e generi di prima necessità a persone in particolare condizioni di disagio, in collaborazione con le infermiere Volontarie della CRI e il Comune di Mondovì. Per chi vuole versare il proprio contributo ecco l’Iban: IT78K0845046480000000008078 Presso Banca Alpi Marittime, filiale di Mondovì Breo.

(Nelle foto, la consegna delle mascherine al dr. Adalberto Vivaldo, dell’ospedale di Mondovì e a Lina Turco, presidente del Comitato Cri di Mondovì)

 

VIDEO