Meteo Radio Stereo 5 Euroregion Facebook Twitter Youtube Linkedin

Habibi Donatello, c'è vita nel quartiere di Cuneo: una rassegna di eventi fino a settembre

CUNEO

Foto
Condividi FB

CUNEO CRONACA - Nel quartiere Donatello di Cuneo arriva la rassegna Habibi Donatello. Una lunga serie di eventi, cene in compagnia, musica, teatro, cinema, arte, laboratori, workshop per tutte le età. Un programma di attività, frutto di tante collaborazioni e incontri maturati nel tempo.  

Si è voluti partire da uno dei locali riqualificati con il Bando Periferie, la "Cucina Comunitaria", professionale e pensata per aggregare la comunità in modo conviviale. Nella scorsa estate già si era sperimentato in alcune occasioni la Cucina di Casa. In Habibi Donatello avrà un appuntamento fisso: una cena al mese insieme a cuochi che si succederanno di volta in volta, esplorando sapori e ricette per tutti i palati, spaziando dalla tradizione ai sapori del mondo.

Nel mese di maggio, dopo il Caffè Letterario del 14 maggio, sarà la volta della Cena Gusti dal Mondo a cura dello Spazio Donne (28 maggio), un luogo di incontro e scambio per le donne del quartiere che, per l’occasione, ci farà scoprire ricette lontane; dal pomeriggio ci sarà la prima Installazione Artistica Collettiva dal titolo FoRestArt (28 maggio), curata da Carlo Cavallo, ma realizzata da tutti quelli che vorranno produrre il proprio albero artistico e creativo che entrerà nella mostra.

A giugno si riparte con il Cortile Aggregativo per i minori del territorio con due aperture settimanali (il martedì e il giovedì) dove poter venire liberamente a giocare, a passare un po’ di tempo insieme e a divertirsi in compagnia. Ma non solo: ci saranno anche laboratori, attività sportive e culturali il mercoledì pomeriggio e gite e uscite sul territorio il venerdì. Per i più grandi tra i 14 e i 17 anni ci sarà la possibilità di vivere lo spazio aggregativo una sera al mese con Club Dona: la ludoteca serale della CQD; uno spazio nuovo per ritrovarsi nelle sere estive.

Sempre a giugno ci sarà l’Orchestra Bruni che porterà il 19 giugno il Concerto di Musica da Camera nel Dehor della CQD, mentre il 25 giugno torna la Cena comunitaria con Arte Migrante Alba e lo spettacolo Afro dell’ass. Mano nella Mano. Luglio si infittisce di occasioni per vivere il quartiere: tornano le Storie di Quartiere per i bimbi da 6 a 12 anni a cura della Biblioteca 0-18 e associazione Noau, il consueto Cinema sotto le Stelle in Pinetina a cura dell'Associazione Mente in Pace che ha trovato la collaborazione con tanti enti del territorio e anche la Boa Donatello Gramsci.

Sempre La Boa porterà per il secondo anno il BOAto GAME, grazie al lavoro di tanti giovani dei quartieri si proporrà una giornata di giochi da tavola in cui ritrovarsi e sfidarsi; per questa edizione ci sarà il supporto dell’associazione Accademia dei Giocatori e Bottega Ludica; una festa per tutte le età con la possibilità di fare il pic nic in CQD. Sempre dall’idea dei giovani di Boa e 1000 miglia verrà allestita l’Aula studio all’aperto nel Giardino Foresta per tutti quelli che hanno voglia di studiare in compagnia all’aperto nella natura urbana.

Le cene del mese saranno affidate una agli Alpini di San Rocco Castagnaretta con la tradizionale polentata e una sera dedicata alla Pasta Integrante: i Mëscià i plin della tradizione che incontrano i sapori lontani, a cura della Cooperativa Momo. La rassegna si concluderà l’11 settembre con un laboratorio-spettacolo a cura della Compagnia il Melarancio nel cortile della CQD.

La rassegna è sostenuta dalla Compagnia di san Paolo che ha selezionato la Casa del Quartiere Donatello nei 100 Spazi culturali e civici di nuova generazione tra Piemonte e Liguria e il Ministero del lavoro e delle politiche Sociali in collaborazione con la Regione Piemonte, il Comune di Cuneo, la biblioteca 0-18 e la BOA.

La casa del Quartiere Donatello è un progetto pensato e realizzato dal Comitato di Quartiere Donatello, la Cooperativa Sociale Momo, l'associazione Mente in Pace e le Acli, insieme a tanti volontari e collaboratori che donano il loro tempo e l’energia per renderla accogliente e viva e aperta a tutti.

 

VIDEO