Meteo Radio Stereo 5 Euroregion Facebook Twitter Youtube Linkedin

Giovedì neve fino alle basse quote in provincia di Cuneo, weekend all'insegna dell'instabilità

MONTAGNA

Foto
Condividi FB

CUNEO CRONACA - Giovedì (25 novembre) un minimo di pressione presente sul Tirreno si congiungerà con una saccatura in discesa dalle regioni polari, determinando un peggioramento delle condizioni meteorologiche.

Nelle prime ore del mattino - spiega Arpa Piemonte - sono attese precipitazioni sul basso Piemonte, in successiva estensione a gran parte della regione nel corso della mattinata. Sono attesi valori moderati o localmente forti a ridosso dei rilievi meridionali, con una quota delle nevicate generalmente sui 1000 metri, ma che localmente e temporaneamente calerà fino a 700 metri sul Cuneese e 400 metri su Astigiano e Alessandrino a metà mattinata.

Nel pomeriggio i fenomeni tenderanno a attenuarsi ed esaurire a sud mentre rimarranno deboli e più persistenti sul settore settentrionale, con prime schiarite a partire dalle Alpi sud occidentali. Per venerdì e sabato sono attese condizioni di spiccata variabilità.

Giovedì 25 novembre
 
Nuvolosità: molto nuvoloso o coperto con schiarite in serata sul settore alpino.

Precipitazioni: al primo mattino attesi fenomeni sul basso Piemonte, in estensione al resto della regione nel corso della mattinata. Valori moderati o localmente forti a ridosso dei rilievi meridionali e deboli altrove. Nel pomeriggio attenuazione ed esaurimento a partire dal settore meridionale. Quota neve sui 1000 metri, ma in calo fino a 700 metri sul Cuneese e 400 metri su Astigiano e Alessandrino.

Zero termico: in calo al mattino sui 1100 metri a sud e 1400 metri a nord, con valori inferiori sul settore appenninico. Nuovo rialzo dal pomeriggio fino ai 1600 metri.

Venti: dai quadranti orientali a tutte le quote, moderati o localmente forti in montagna e deboli altrove con rinforzi sull'Alessandrino. Generale attenuazione dal pomeriggio.

Venerdì 26 novembre

Nuvolosità: cielo irregolarmente nuvoloso con schiarite più ampie nelle ore centrali. Nubi in aumento in serata sul settore appenninico e pianure adiacenti. Foschie al mattino sulle pianure orientali.

Precipitazioni: deboli in serata sul settore appenninico.

Zero termico: stazionario sui 1500-1600 metri, ma in calo sulle Alpi dal pomeriggio.Venti: generalmente deboli dai quadranti occidentali. Intensità localmente moderata e con direzione prevalente da sud sull'Appennino.

Sabato 27 novembre
 
Nuvolosità: cielo irregolarmente nuvoloso, con addensamenti più compatti sui rilievi al mattino.

Precipitazioni: deboli sparse sulle Alpi al mattino e sul settore orientale della regione al pomeriggio.

Zero termico: in calo fino a 900-1000 metri sulle Alpi e sui 1200-1300 metri altrove.

Venti: in montagna moderati, occidentali sulle Alpi e da sudovest sull'Appennino. In pianura deboli variabili.

(L'immagine si riferisce alla giornata di giovedì 25 novembre - Tratta dal sito di Arpa Piemonte)

 

 

VIDEO