Meteo Radio Stereo 5 Euroregion Facebook Twitter Youtube Linkedin

Fossano, ancora circa due mesi e poi si potrà rivedere il viadotto com'era prima del crollo

FOSSANO

Foto
Condividi FB

Sono in corso i lavori di ricostruzione delle campate della tangenziale della strada statale 231 a Fossano, in provincia di Cuneo. Il sindaco Davide Sordella, intervenuto sul cantiere con i vertici di Anas, dichiara: "È stato un piacere poter salutare l’ing. Gemelli (responsabile Anas del Piemonte) incontrato a Fossano in occasione del montaggio del nuovo ponte in acciaio della tangenziale. Con l'ing. Gemelli e l'ing. Vurro (ex responsabile Area Nord-Ovest) ho condiviso questi mesi "in trincea" lavorando alla soluzione del problema, sin dall'annuncio dei fondi per la ricostruzione data dal presidente nazionale Anas Armani il 13 aprile 2018, confermati durante l'incontro a Roma del 15 maggio 2018, l'incipit del lungo iter che ci ha portato a questo 'momento simbolico' che sancisce l'inizio della ricucitura di una ferita ancora da sanare.

Ci vorranno ancora circa 2 mesi prima di rivedere il cavalcavia operativo e mancheranno comunque la riapertura dell’altra carreggiata, la riapertura completa al traffico pesante e la rimozione delle macerie dal parcheggio del cimitero per il cui spostamento, come Comune, abbiamo dato in disponibilità l’ex area Negro (accolta da Anas). Ci sentiamo un po' come 'reduci' dopo una lunga battaglia e ci tenevo personalmente a ringraziare tutti i tecnici Anas perché stanno mantenendo gli impegni presi. Anche se lentamente, cominciamo a vedere i primi risultati concreti e questo ponte, di cui è iniziato il varo, ha un significato simbolico particolare".

VIDEO