Meteo Radio Stereo 5 Euroregion Facebook Twitter Youtube Linkedin

Festa della Liberazione a Cuneo con ricordo dei Caduti, racconti e i musici di Guccini

CUNEO

Foto
Condividi FB

Mercoledì 24 aprile, in serata, si svolgerà la tradizionale Fiaccolata della Libertà, con ritrovo alle ore 20,30 presso il Monumento alla Resistenza,  dove, dopo l’intervento del Sindaco di Cuneo, terrà l’orazione ufficiale Maurizio Landini, Segretario Generale della C.G.I.L..

La fiaccolata, accompagnata dalla Banda Musicale “D. Galimberti” della Città di Cuneo, attraverserà tutta la città (percorso: Monumento alla Resistenza, C. Dante, C. Nizza, P. Galimberti, V. Roma,  P. Virginio) fino a Piazza Virginio, dove è previsto, intorno alle ore 21.30 (ingesso gratuito), il concerto de “I Musici di Francesco Guccini”. 

Il giorno successivo, dalle ore 9.15 per tutta la mattinata, si svolgeranno le cerimonie istituzionali di Commemorazione dei Caduti (in allegato il programma completo), mentre alle ore 16 è in programma “Tango per la Liberazione”, staffetta itinerante di tango organizzata dall’A.N.P.I. in collaborazione con le Associazioni Argentango, Tango de Buenos Aires e DanziTango, con partenza da Museo Casa Galimberti e prosieguo in Via Roma e  arrivo in P.za Virginio per lo svolgimento della milonga finale.

La giornata si chiuderà alle ore 21 al Teatro Toselli dove andrà in scena "HEIMAT” (oltre il nome) – storia degli ebrei “stranieri” deportati dal Campo di Borgo S. Dalmazzo, spettacolo a cura dell’Accademia Teatrale Giovanni Toselli di Cuneo con il Gruppo “Duilio del Prete” – riduzione testo e regia di Chiara Giordanengo (ingresso libero fino ad esaurimento posti - per informazioni 0171/444812-444818).

Segnaliamo che il giorno 25 sarà a disposizione una navetta gratuita per seguire la cerimonia di Commemorazione dei Caduti.

MANIFESTAZIONI A COROLLARIO:

fino al 19 maggio

Museo Casa Galimberti Mostra “Luoghi e tempi della Resistenza” con l’esposizione di opere pittoriche del giovane studente cuneese Marco Grasso, in collaborazione con Leonardo Dolce.

Per informazioni e prenotazioni Museo Casa Galimberti tel. 0171-444801 museo.galimberti@comune.cuneo.ithttp://www.comune.cuneo.it/cul­tura/galimberti.html

29 aprile

ore 11.00 Auditorium Foro Boario – Via Pascal 5/L Spettacolo “Liber-Azioni” a cura dei giovani della Compagnia “Laboratorio Teatrale Permanente Giovanile Pinese Teatro Baleno” rivolto agli studenti delle classi terze delle scuole medie e a quelli delle superiori. L’evento è organizzato in col­laborazione con l’Istituto Storico della Resistenza di Cuneo e la Fondazione Nuto Revelli Onlus – per informazioni info@nutorevelli.org

2 maggio

ore 21.00 Centro Documentazione Territoriale – Largo Barale 1 - proiezione del film-documentario “Loulou, le Frondeur” di Remo Schellino e Alessandra Abbona a cura dell’A.N.P.I. di Cuneo

Per informazioni: URP 0171 444229 o Ufficio Manifestazioni 0171 444285 manifestazioni@comune.cuneo.it

I MUSICI DI FRANCESCO GUCCINI Il repertorio e la band di Francesco Guccini 

I Musici sono una band composta da musicisti che hanno accompagnato e collaborato con Francesco Guccini nel corso della sua lunga carriera artistica. Nel Corso degli ultimi due anni hanno partecipato ad alcuni fra i piùimportanti e prestigiosi festival musicali italiani: Premio Tenco 2015, Verona Folk Festival 2015, Estate Fiorentina 2015, Festival di Villa Bombrini 2015, Musica nei Borghi 2015, Su La Testa 2015, Irlanda in Festa 2015, Divino Festival 2016, Festival della Bellezza 2016, Happening delle Cooperative sociali 2016, Festival Villa Arconati 2016, Teatro La Versiliana 2016, Guccini International 2016 

La band de I Musici è composta da:

Juan Carlos Biondini, in arte Flaco (voce), che è stato anche il chitarrista che ha affiancato Francesco Guccini sin dal 1976, anno di registrazione dell’album Amerigo, firmando anche insieme al Maestro alcune tra le sue più note composizioni, come Le ragazze della notte, Luna fortuna, Ballando con una sconosciuta e tante altre;

Vince Tempera (pianoforte), noto musicista e direttore d’orchestra che ha collaborato con grandi nomi della musica italiana, è stato anche collaboratore di Guccini, nel 1967 arrangia per lui l’album L’isola non trovata;

Pierluigi Mingotti (basso), che ha iniziato a seguire e collaborare con Guccini nel 2001 durante i live fino al 2012, registra Anfiteatro Live (CD/DVD del 2005) e L’ultima Thule (CD/FILM del 2013);

Antonio Marangolo (percussioni, sax e tastiere) sassofonista dal 1967, il quale accompagna il cantautore in studio e sul palco dal 1983.

Come noto Guccini non ha più intenzione di fare concerti e calcare i palcoscenici; saranno, quindi, i Musici che dovranno eseguire i grandi successi ed i brani che hanno reso famoso Francesco Guccini in tutta Italia, avranno il compito di continuare ad emozionare il pubblico riproponendo, sui vari palchi d’Italia, le canzoni del poeta: Il vecchio e il bambino, La locomotiva, Autogrill, L‘Avvelenata, Auschwitz, Dio è morto, fino ad arrivare a brani come Noi non ci saremo, Canzone per un‘amica, Vedi cara e Cyrano. Per rendere i live ancora più coinvolgenti i Musici racconteranno aneddoti sulle esperienze e sui tanti momenti vissuti insieme al fianco di Guccini. 

FORMAZIONE

Juan Carlos “Flaco” Biondini – voce, chitarra Vince Tempera – tastiere
Antonio Marangolo – sassofono
Pierluigi Mingotti – basso elettrico
Ivano Zanotti - batteria 

VIDEO