Meteo Radio Stereo 5 Euroregion Facebook Twitter Youtube Linkedin

DRONERO/ Tavola rotonda all'Afp su creatività inclusiva e sostenibile e mostra con il team Floema

SALUZZO

Foto
Condividi FB

CUNEO CRONACA - L’evento di sabato 19 giugno, che avrà luogo a partire dalle 16 presso la sede dell’AFP in via G.B.Conte 19 a Dronero, prevede una tavola rotonda su "Creatività inclusiva e sostenibile" e l’inaugurazione di una mostra con installazioni e opere del team Floema, ispirate al tema del riuso di oggetti e materiali.

Alla Tavola rotonda interverranno Mons. Giuseppe Guerrini, Rocco Nastasi (Caritas regionale), Maria Carla Ramello (Ufficio Esecuzione Penale Esterna, Cuneo), Corradina Esposito (Dipartimento Salute Mentale, Cuneo), Gianluca Forneris (Gruppo industriale Cecomp), Paolo Romeo (Associazione Ariaperta), Gianpiero Conte e Ingrid Brizio (Afp Dronero), Silvia Palagi e Gianfranco Coltella (Floema).

Gli interventi affronteranno il tema complesso e urgente dell’inclusione sociale delle persone svantaggiate, che può essere facilitata dal collegamento con altri due pilastri portanti delle attuali politiche europee: la sostenibilità ambientale e la valorizzazione della creatività. In Floema alcuni giovani creativi hanno dato la loro disponibilità a guidare persone con difficoltà a inserirsi nel mondo del lavoro attraverso la rifunzionalizzazione di oggetti dismessi, il cosiddetto upcycling, coinvolgendole in tutte le fasi della lavorazione, dal progetto alla realizzazione.

"Quando i soci fondatori di Floema ci hanno presentato il loro progetto – dichiara Ingrid Brizio, Direttore generale di Afp Dronero – ne abbiamo colto subito gli aspetti metodologici innovativi e le potenzialità di sviluppo, con importanti ricadute sul nostro territorio. Ci è sembrato utile, quindi, offrire il supporto logistico e organizzativo per il lancio del progetto, con l’allestimento di una mostra sul tema del riuso e con la disponibilità a elaborare insieme un modello di partnership efficace e sostenibile".

La mostra è allestita in uno spazio molto suggestivo della sede Afp e propone alcune opere realizzate dai soci di Floema, con la collaborazione di un’altra cooperativa sociale, “Il Laboratorio”, che da tanti anni è attiva nell’area dronerese con ottimi risultati nell’ambito dell’inclusione. Alcune delle opere esposte saranno messe in vendita e il ricavato andrà a sostenere l’inserimento lavorativo di persone svantaggiate. I visitatori potranno fare delle offerte tramite cartoncini che saranno raccolti in un contenitore e letti solo alla chiusura della mostra. Sarà, quindi, una specie di asta: chi avrà fatto le offerte migliori si aggiudicherà gli oggetti.

"Siamo molto grati all’Afp di Dronero – spiega Silvia Palagi, Presidente della cooperativa sociale Floema – per l’opportunità che ci ha offerto in questa occasione e per future sinergie che stiamo già progettando. Al centro della nostra attenzione sono le persone, per noi il lavoro è uno strumento e non un fine. Uno strumento che vorremmo cercare di rendere il più possibile gratificante e coinvolgente".

Il percorso espositivo dedicato al riuso nella sede dell’Afp di Dronero sarà visitabile tutti i giorni fino all’11 luglio, previa prenotazione telefonica al numero 0171-912001 o comunicazione all’indirizzo email sviluppo@afpdronero.it

VIDEO