Meteo Radio Stereo 5 Euroregion Facebook Twitter Youtube Linkedin

Dal ciclismo all'impresa, Cuneo che omaggia Coppi comprende il valore del racconto

CUNEO

  • Foto
  • Foto
Condividi FB

Grande successo all'Auditorium Foro Boario di Cuneo, per l'evento "L'impresa di narrare le imprese - l’arte del racconto che dà valore all’azienda" voluto da Confindustria Cuneo, in collaborazione con associazione Art.ur e Scuola Holden e parte del programma di eventi collaterali della mostra "Fausto Coppi 9h19'55"".

Dopo una presentazione del presidente di Unione Industriale Cuneo, Mauro Gola, dell'assessore alla Cultura e Sport Cristina Clerico e del presidente di Art.ur Michela Giuggia, la sala gremita ha ascoltato in assoluto silenzio l’emozionante intervento del celebre scrittore Stefano Massini.

Un racconto mozzafiato, a cui ha abituato il suo pubblico nei sui interventi a Piazzapulita, che ha toccato miti della storia dell'umanità, dal ciclismo all'impresa. Un'intensa e appassionata narrazione, alla scoperta dei tentativi di successo dell'uomo, frutto certo di intuizione, genio e capacità, ma anche di molta fatica e ripensamenti.

L'incontro, presentato dal direttore generale di Confindustria Cuneo, Giuliana Cirio, è proseguito con l'interessante intervento di Gabriele Grosso, responsabile del corporate storytelling di Scuola Holden. Un excursus, attraverso la storia, sino alla contemporaneità, per comprendere quale è stata l'evoluzione della comunicazione.

Uno sguardo attento alla contemporaneità e alla centralità, nell'era digitale, del protagonismo dei singoli e delle loro storie individuali. L'evento, a cui hanno partecipato circa 300 persone, é stato anticipato da una visita aperta alla mostra "Fausto Coppi 9h19'55"" con Gabriele Grosso, Stefano Massini e i curatori.

Il percorso espositivo, che narra la vita e le imprese del Campionissimo e che presenta un intervento inedito di Stefano Massini sul ciclismo, sarà visitabile nel Complesso monumentale di San Francesco a Cuneo, sino al 15 settembre, dal martedì al venerdì h 15.30/18.30, sabato e domenica h 11/13- 15/19; ingresso ogni ora dall’orario di apertura 4 euro.

(Foto di Danilo Ninotto)

 

 

VIDEO