Meteo Radio Stereo 5 Euroregion Facebook Twitter Youtube Linkedin

Da Alba al presidio permanente davanti alla prefettura per l’autostrada Asti-Cuneo

ALBA

  • Foto
  • Foto
  • Foto
  • Foto
Condividi FB

Sindaco, assessori e consiglieri di Alba si sono turnati al presidio permanente davanti alla Prefettura di Cuneo per chiedere il completamento dell’autostrada Asti-Cuneo. 

Ad iniziare il primo turno alle ore 8 sono stati gli assessori Rosanna Martini e Luigi Garassino. 

Dalle ore 10.00 alle ore 12.00 hanno presenziato il sindaco Maurizio Marello e il consigliere Claudio Tibaldi. 

A seguire, dalle ore 12.00 alle ore 14.00 hanno presidiato l’assessore Alberto Gatto ed il consigliere William Revello. Poi, dalle ore 14.00 alle ore 16.00 sono stati presenti i consiglieri Ada Toso e Sara Pennella. Dalle ore 16.00 alle ore 18.00 il presidente del Consiglio comunale Roberto Giachino con il consigliere Giuseppina Borgogno. 

Dall’1 marzo gli amministratori della provincia si stanno alternando per protestare sui 9 chilometri mancanti tra Roddi e Cherasco. Il presidio continua fino al 25 marzo. Poi, il 26 marzo la protesta si sposterà davanti al ministero delle Infrastrutture a Roma.

VIDEO