Meteo Radio Stereo 5 Euroregion Facebook Twitter Youtube Linkedin

CUNEO/ Una lezione all'Unitre ricorda il filosofo della libertà Luigi Pareyson

CUNEO

Foto
Condividi FB

Dalla verità alla libertà in Luigi Pareyson: nella prossima lezione all'Unitre di Cuneo, in programma lunedì 17 febbraio alle 15,30 presso il cinema Monviso, la storia di un grande filosofo. Nato a Piasco e vissuto a Cuneo, viene considerato uno dei più grandi filosofi italiani del XX secolo.

E’ tra i primi a far conoscere in Italia l'esistenzialismo tedesco, facente capo principalmente ad Heidegger e Jaspers, e a riconoscersi in questa visione. Sviluppando la propria riflessione a partire dai concetti di “Verità” e “Libertà”, egli riesce non solo a porre nuovamente la persona al centro del pensiero filosofico, lasciando ad ognuno la facoltà di poter scegliere liberamente la propria condizione esistenziale, ma costruisce anche un’attenta ed originale forma di filosofia esistenzialistica volta a comprendere le problematiche contemporanee come il conflitto mondiale.

Illustrerà l’argomento Pietro Carluzzo. Dopo aver conseguito la maturità all’istituto magistrale "E. De Amicis" di Cuneo e la laurea in filosofia all’Università di Torino, dal 2018 è docente di filosofia e storia presso l’Istituto Superiore Galileo a Cuneo.

 

VIDEO