Meteo Radio Stereo 5 Euroregion Facebook Twitter Youtube Linkedin

Lo Zonta Club di Cuneo omaggia con rose gialle "quelle donne che non ci sono più"

CUNEO

Foto
Condividi FB

CUNEO CRONACA - Rose gialle per le donne vittime di violenza. Le hanno posate le socie del club Zonta Cuneo accanto alla lapide della rotonda di corso Francia, a Cuneo. I fiori, come una preghiera, vogliono ricordare le donne che non ci sono più, vittime della violenza di genere. L’iniziativa si ripete ogni anno dall’inaugurazione della rotatoria, adottata dal sodalizio nel 2016.

"La poggia e le basse temperature non fermano Zonta club Cuneo - ha sottolineato la presidente Lina Giammusso Fontana –. Anche quest'anno nella data del 25 novembre vogliamo far sentire il nostro No contro la piaga che continua ad affliggere tristemente la nostra società. E, non solo oggi, ma ogni giorno dell'anno, il nostro pensiero e il nostro obiettivo sono rivolti a vincere questa guerra”. 

Tra le iniziative del sodalizio femminile cuneese l’appuntamento di sabato 27 novembre, alle 19, presso il Palazzetto dello Sport a San Rocco Castagnaretta. Cuneo Volley e Zonta Cuneo anche quest’anno uniti, aderiscono alla campagna "Zonta says no to violence against women”.

In occasione della partita di volley di serie A2 maschile la Bam Acqua San Bernardo di Cuneo e Agnelli Tipiesse Bergamo, le zontiane e i giocatori indosseranno le pettorine "Giù le mani dalle donne" e i capitani delle due squadre leggeranno riflessioni e pensieri sul tema. Il club partecipa alle iniziative della rassegna "8 marzo è tutto l’anno" organizzata dall’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Cuneo. 

VIDEO