Meteo Radio Stereo 5 Euroregion Facebook Twitter Youtube Linkedin

CUNEO/ Imprese per la Granda: nuovo progetto Crc che coinvolge le grandi aziende

CUNEO

Foto
Condividi FB

CUNEO CRONACA - Merlo Spa, Generali Assicurazioni Agenzia Generale di Cuneo di Aurelio Cavallo, Claudio Parola e Luigi Lavigna, Acda Spa e Giuggia Costruzioni hanno aderito ufficialmente a Imprese per la Granda, il nuovo progetto promosso dalla Fondazione Crc e finalizzato ad attivare collaborazioni con il mondo delle imprese per promuovere la crescita e lo sviluppo del territorio provinciale. L’iniziativa si inserisce all’interno della Sfida+Sostenibilità, uno dei tre assi strategici su cui la Fondazione Crc lavorerà nel prossimo quadriennio, ed è realizzato dalla società strumentale Crc Innova.

In un momento storico contraddistinto da frammentarietà e fragilità, ulteriormente acuite dagli effetti della pandemia, Imprese per la Granda vuole contribuire a creare nuovi modelli di sviluppo attivando sinergie tra il non profit e le imprese. Come emerso anche dal Quaderno della Fondazione Crc "Impresa possibile. Welfare aziendale in provincia di Cuneo", pubblicato nel 2018, le aziende della provincia di Cuneo costituiscono un tassello fondamentale per lo sviluppo e il benessere della comunità e contribuiscono inmodo determinante a rendere il nostro territorio un’eccellenza a livello nazionale e internazionale.

Con l’ufficializzazione della partecipazione al progetto, anche due importanti realtà come Acda Spa e Giuggia Costruzioni si aggiungono agli storici partner Merlo Spa e Generali Assicurazioni Agenzia Generale di Cuneo di Aurelio Cavallo Claudio Parola Luigi Lavigna, che già dal 2017 sostengono le iniziative artistiche della Fondazione Crc. La nuova compagine contribuirà alla realizzazione di nuovi eventi culturali nel corso del 2021, a partire dall’importante mostra che si prevede di inaugurare a Mondovì nel mese di marzo. Durante la cerimonia sono state consegnate alle aziende le targhe di Crc Innova, realizzata con stampa 3D da A.P.S. FabLab Cuneo, e una bottiglia di Nebbiolo dalla prima vendemmia della Vigna “Cascina Gustava” di proprietà della Fondazione Crc.

“L’adesione di queste quattro importanti aziende a Imprese per la Granda, nonostante le grandi incertezze che caratterizzano questo periodo, dimostra ancora una volta l’eccellenza del tessuto produttivo dellanostra provincia e la capacità sempre maggiore della Fondazione Crc di porsi quale corpo intermedio, in grado di promuovere il dialogo tra tutti i soggetti della comunità” dichiara il presidente della Fondazione Crc Giandomenico Genta. “Siamo certi che anche altre realtà imprenditoriali guarderanno con interesse aquesta iniziativa e raccoglieranno l’invito a partecipare”.

"Crc Innova, ereditando i valori e i principi che dal 1992 orientano l’agire della Fondazione CRC, avrà cura di coltivare queste nuove sinergie e dar vita a progetti congiunti in grado di generare ricadute positive perl’intero territorio provinciale” aggiunge Michelangelo Pellegrino, presidente di Crc Innova.

La società strumentale Crc Innova s.r.l., partecipata al 100% dalla Fondazione CRC, è stata costituita il 9 ottobre 2018 con l’obiettivo di promuovere e realizzare attività artistiche, culturali, didattiche, sociali,d’innovazione e sviluppo territoriale. Le aziende interessate a prendere parte possono contattare gli uffici della Fondazione CRC per avere maggiori informazioni.

VIDEO