Meteo Radio Stereo 5 Euroregion Facebook Twitter Youtube Linkedin

CHERASCO/ Il Museo della Magia spegne 6 candeline e si prepara a 2 giorni di festa indimenticabili

BRA

  • Foto
  • Foto
Condividi FB

Il 24 aprile alle ore 21 nel Teatro del Museo della Magia si terrà una Serata di Magia ai Tavoli e da Scena con gli Allievi della Scuola di Magia del Mago Sales.

Ingresso libero – Solo su Prenotazione

25 aprile l’apertura del Museo sarà al mattino dalle ore 9,30 alle 13.

Pomeriggio dalle ore 14,30 alle 18,30

Visite guidate e spettacoli non stop nei due teatri

Dalle Ore 15,00 alle 16,00 nella via Cavour (davanti museo). Spettacolo da strada con gli artisti BINGO E Co.

Ore 16,30 – nel cortiletto del museo: Spettacolo dei burattini con il mago DEMETRIO.

Ingresso museo: 10 € biglietto intero – 8 € ridotto (dai 4 ai 10 anni) 

Sera ore 20,45 nel Teatro del Museo (ingresso via Cavour 33 A)

Spettacolo di Magia e Cabaret con CARLO CICALA

Carlo Cicala, dopo aver frequentato la scuola del teatro stabile di Genova e lavorato in qualità di attore nella compagnia stessa per tre anni, lascia il teatro di prosa per sviluppare un originale spettacolo di magia e umorismo. Si è esibito in locali di cabaret in tutta Italia, tra cui lo Zelig di Milano e ha anche partecipato alla trasmissione omonima e ad altri programmi su reti nazionali.                                                                                        

Ultimamente ha aggiunto nel suo repertorio diversi effetti di mentalismo sull’orda del successo di serie televisive come Lie to me e The Mentalist e del crescente interesse delle persone per questa forma di intrattenimento.

Ingresso solo Spettacolo: 15 € (biglietto intero) – 12 € (ridotto dai 4 ai 10 anni)                                                                                    INGRESSO LEGATO A ESTRAZIONE A PREMI

Ingresso Museo + Spettacolo: 22 € (biglietto intero) – 16 € (ridotto dai 4 ai 10 anni) 

“In questi 6 anni il museo è cresciuto, con nuove esposizioni e ambienti - spiega Don Silvio -. La novità per questo ultimo anno è il cortile delle fate abbellito con fioriere e nuove illusioni ottiche con magiche sculture. E' stata completato l'allestimento alla sala dedicata a Echer e il salone del nuovo teatro adibito a scuola della magia con spettacoli domenicali di magia ai tavoli con gli allievi della scuola”.

Prosegue don Silvio: “Al museo della magia, come visite e spettacoli si unisce ora la scuola di magia e di animazione teatrale. Alla sera  il museo si trasforma e diventa scuola, dove non si insegna la matematica, la grammatica o le lingue estere, ma la magia, cioè l'antica arte di trasformare fazzoletti in monete, ritrovare carte da gioco scelte, spaccare una mela in due solo con il potere della mente, ecc. Quest'arte, un tempo, era gelosamente custodita e proprietà di uomini, come detentori di sacri poteri. Ora viene insegnata a interessati adolescenti per creare interessi e capacità relazionali al fine di combattere la noia, la dipendenza al gioco d'azzardo o semplicemente la timidezza e regalare sorrisi e fiducia”.

Attraverso il museo, il mago Sales porta avanti progetti di solidarietà nelle missioni del mondo, dove ha regalato tanti sorrisi ed ha fatto una grande promessa: rendere possibile vivere il grande dono della vita, magari con una scuola o con una scodella di riso in più.

Ultimamente, con grandi stars televisive, ha iniziato un progetto a vantaggio di un collega mago: Christopher Castellini, malato di distrofia muscolare per comperargli un furgone perché possa portare in giro per l'Italia il suo spettacolo di magia e mentalismo.

Attualmente con i più di 25.000 visitatori l'anno il museo della magia diventa il primo museo della provincia di Cuneo e di Asti.

Un'occasione da non perdere. A Cherasco il museo c'è e si vede… E' un luogo magico dove la realtà si fonde con la fantasia ed è bello diventare bambino.

VIDEO