Meteo Radio Stereo 5 Euroregion Facebook Twitter Youtube Linkedin

CEVA/ Presto un registro di ecovolontari per riunire tutte la associazioni della città

MONDOVì

Foto
Condividi FB

SERGIO RIZZO - L’Amministrazione comunale di Ceva, (Cn) assessorato alle Politiche Ambientali nella persona del consigliere incaricato Gianluca Garelli, ha invitato le associazioni di Volontariato di Ceva a un incontro di presentazione del Servizio Civico Volontario comunale/istituzione del registro dei Volontari Area Civica, ambito Tutela dell’Ambiente che si è svolta presso la sala della civica biblioteca “Aloysius Bertrand” di via Pallavicino rivolta alla promozione delle attività di Volontariato Civico, così come definito dal regolamento Comunale.

“La ragione di questo incontro, è quella di riuscire a coinvolgere tutte le associazioni della città – ha spiegato Gianluca Garelli,– è la sensibilità che i nostri iscritti presentano per il volontariato, declinato nelle diverse forme e modalità che ogni associazione persegue e provvede. Siamo disponibili alla raccolta delle impressioni, indicazioni e le adesioni verso un programma di miglioramento della qualità dei luoghi di comune interesse e uso della città e della cultura ambientale di tutti noi cittadini”.

La serata è proseguita sul dibattito di alcuni temi ambientali in maniera più stretta, in particolare sui rifiuti urbani, i costi per la raccolta e loro eliminazione. La pulizia della città come senso civico di ognuno, evidenziando le potenzialità e sinergie sui più svariati temi di attività solidali, dall’area  culturale, sportiva, ricreativa, sorveglianza, di supporto per le fasce più deboli e ogni altro aspetto del vivere comune.

Al termine della serata la richiesta è stata rivolta a tutti i cittadini che potranno avere interesse per la proposta e alle associazioni già presenti sul territorio che, per la sensibilità  che dimostrano nella loro continua e preziosa attività, richiedano una comunicazione interna nei confronti dei propri iscritti.

Nella serata sono inoltre stati spiegati nel dettaglio i contenuti della proposta, che nella prima fase si rivolge principalmente a creare una base di volontari per la tutela  dell’ambiente, del paesaggio e della natura, sorveglianza e tutela di aree verdi di interesse collettivo, culturali, di sorveglianza, sociale, sportive e ogni altro aspetto delle attività condivise.

“In particolare – ha aggiunto ancora Gianluca Garelli,– quest’incontro è finalizzato alla realizzazione di interventi in ambito ambientale con la proposta e l’istituzione di un Registro di Ecovolontari e di un calendario di giornate e luoghi di attività a cui i volontari potranno partecipare nei limiti della loro capacità e disponibilità.

Durante la stessa serata, si è sviluppato un  dibattito/confronto con i presenti in sala  durante il quale  sono stati forniti ragguagli circa la situazione  del servizio di raccolta rifiuti, con i dati e sulle problematiche e modalità della gestione del servizio per giungere a breve  all’attivazione e alla firma del nuovo contratto di gestione.

“Soprattutto,– ha concluso Gianluca Garelli,– possiamo essere ecovolontari ogni giorno, ora e minuto della nostra vita curandoci dell’ambiente con attenzione e rispetto per noi e agli altri e insegnandolo non a parole ma con un esempio costante”. 

I moduli per la richiesta di prestazione delle attività di volontariato sono disponibili presso l’ufficio protocollo del Comune di Ceva o scaricabili dal sito internet www.comune.ceva.cn.it

Sergio Rizzo

(Nella foto: la platea della serata con i rappresentanti delle varie associazioni cebane)

VIDEO