Meteo Radio Stereo 5 Euroregion Facebook Twitter Youtube Linkedin

BORGO/ Marco Borgogno presenta "L'ultimo segreto di Ötzi" al Circolo dei Lettori di Torino

CUNEO

Foto
Condividi FB

CUNEO CRONACA - Giovedì 17 settembre, alle 18, presso il Circolo dei Lettori (via Bogino 9, a Torino) l'ex sindaco di Borgo San Dalmazzo, Marco Borgogno presenta il suo libro "L’ultimo segreto di Ötzi" (Robin Edizioni). Con l’autore dialoga Federico Audisio di Somma.

«La montagna è amica per la gente che ci vive, ma tutti sanno che non perdona gli sbagli; il pericolo è sempre dietro l’angolo, tanto più quando di mezzo vi sono anche i fucili». Da una parte, l’irredentismo tirolese, volto a unificare le due parti divise dalle Alpi. Dall’altra, la “maledizione di Ötzi”, la mummia venuta dal ghiaccio rinvenuta nel ghiacciaio del Similaun da una coppia di escursionisti tedeschi nel 1991. Questi sono i due filoni principali di una storia che vede coinvolti i servizi segreti italiani, i Carabinieri di Bolzano e la Abwehramt, la polizia segreta austriaca.

Adelmo Vezzali, agente dell’AISE, è affiancato in questa avventura da Lara Eccher, giovane alto-atesina laureata in geologia e approdata nell’arma dei Carabinieri. Loro due tra molte peripezie, anche sentimentali, riusciranno a identificare la causa degli smottamenti seguendo i cunicoli di antiche miniere. Dopo innumerevoli colpi di scena, il bistrattato protagonista riuscirà a dipanare l’intricata matassa con un finale sorprendente. L’autore, appassionato di montagna, ha inserito il racconto in uno splendido ambiente alpino, descrivendo, con intensità, le zone in cui si sono svolti i fatti.

Marco Borgogno, sindaco storico della sua città per un ventennio, è nato a Borgo San Dalmazzo (Cuneo) nel 1943. Ha seguito l’attività di famiglia che da quasi 150 anni si occupa dell’imprenditoria nel settore dei laterizi e dei legnami. Appassionato di montagna, di motociclismo, di sci e di scrittura si è dedicato sin da giovane al giornalismo.

Redattore del “Subalpino”, periodico di ispirazione liberale degli anni ’60, ha fondato in seguito alcune testate locali ed è attualmente direttore responsabile di “AITF Notizie” la rivista nazionale dei trapiantati di fegato; intervento che ha subito nel 2001. Nell’attesa dell’operazione si è dilettato scrivendo un pamphlet ironico dal titolo “Sarò Breve e Circonciso”: aneddoti spassosi della grigia vita di un sindaco.

Ora, da alcuni anni si è dedicato alla scrittura di “noir” non privi di passioni e di amori, inserendo il suo racconto in ambientazioni sempre affascinanti e coinvolgenti. “L’ultimo segreto di Ötzi” è il suo quarto romanzo. Dello stesso autore: “Rogo” (primo premio assoluto “Holmes Awards” dell’Accademia degli Artisti di Napoli), “Amori Inconfessabili” e “Il caso di Madame Amélie”.

VIDEO