Meteo Radio Stereo 5 Euroregion Facebook Twitter Youtube Linkedin

ATLETICA/ Mondovì protagonista con i cadetti e le cadette al Meeting Città di Bra

MONDOVì

Foto
Condividi FB

SERGIO RIZZO - Nel week end appena trascorso dell’undici gennaio 2020, presso nel Palazzetto dello Sport di Bra, si è svolta una manifestazione indoor riservata alle categorie giovanili cadetti/e e assoluti. L’Atletica Mondovì – Acqua San Bernardo ha partecipato come sempre con un elevato numero di atleti, riuscendo a coinvolgerne altri del nuovo Polo di Ceva e di Carrù oltre che ai ragazzi di Mondovì.

È stata anche l’occasione per i tecnici Enrico Priale, Lorenzo Terreno e Andrea Pace, per fare esordire in gara alcuni giovani che hanno iniziato l’attività nel mese dello scorso settembre 2019. Davvero un buon inizio di stagione per i colori monregalesi con Rebecca Roà che fa sua la gara dei 60 metri piani in 8”46, davanti alla compagna di squadra Sofia Sannino seconda in 8”55.

Per entrambe le cadette il loro tempo vale anche il miglioramento del proprio record personale. Nella finale B si segnala il sorprendente quanto meritato terzo posto, ottavo in classifica generale, di Alice Boasso del Polo di Carrù che con 8”77 sgretola il suo precedente p.b. Al decimo posto si è piazzata  Paola Grosso con 9”03, già capace  in precedenza di 8”87 in  batteria. Esordio positivo anche per le cadette primo anno Giada Francone in 9”24 e Elena Rebuffo del Polo di Ceva, in 9”28, mentre a seguire si trovano: Elisa Garelli 9”29, Ada Prato 9”34, Federica Peyra 9”38, Alice Bertola 9”77, Hajar Bendibi 10”02, Gaia Bordin 10”39 e Vanessa Pecchenino 10”43.

Nei 60 ostacoli la migliore delle monregalesi è stata Paola Grosso che con una prova maiuscola è salita sul secondo gradino del podio dietro solo alla rappresentante del Team Carignano Matilda Ambrogio prima in 10”14. Per Paola Grosso il 10”62 ottenuto rappresenta un buon punto di partenza sui cui lavorare in una specialità molto tecnica che le sembra appartenere. Nella finale B altre tre rappresentanti dell’Atletica Mondovì Acqua San Bernardo con Federica Peyra che si è tolta la soddisfazione in 10”33 di regolare le compagne di squadra Sofia Sannino 11”40 e Francesca Bilardo che purtroppo non è giunta al traguardo a causa di un infortunio.

Nella categoria cadetti Davide Rolfi al suo esordio nella nuova categoria, si è  dimostrato da subito molto veloce qualificandosi per la finale A con il terzo tempo (7”94), posizione che conferma anche nella seconda prova abbassando però il crono a 7”83. La vittoria è andata all’atleta di casa Simone Milanesio in 7”65. Nella finale B buona prova di Zhan Jiayi che ha concluso al terzo posto, ottavo in classifica generale in 8”07. Primo escluso dalla finale Marco Ambrosio autore comunque di un’ottima prestazione che gli vale il personal best migliorato di due decimi, così come i due carruccesi Davide Boschetti e Stefano Cardone appaiati a 8”36.

Positivi anche i “primi anni” Grosso Jacopo 9”20, Alessandro Pes 9”22 e Lorenzo Pecollo 9”49 del Polo di Ceva. Nella prova con ostacoli Stefano Cardone di Carrù, ha evidenziato i notevoli miglioramenti fatti registrare negli allenamenti su pista con  grande quarto posto per lui sui 60 cadetti in 10”69. Infine, nella categoria allievi, presente Andrea Guffanti che ha chiuso la sua prima esperienza sui 60 metri dei “grandi” al 30° posto con il suo 7”92.

Soddisfazione anche per il presidente Fabio Boselli che ha voluto essere presente a questa manifestazione indoor: “Non posso che essere piacevolmente colpito dal grande spirito di squadra che ho percepito– ha commentato il presidente Boselli,–  i due poli di Carrù e Ceva su cui abbiamo investito, sono ormai una bella realtà che permette non solo a tanti bambini e ragazzi di potersi avvicinare all’atletica e di iniziare a praticarla, ma ci permette di innestare validi elementi nella squadra agonistica. Questi risultati confermano che la strada intrapresa è quella giusta”.

Sergio Rizzo

(Nella foto: la squadra dell'Atletica Mondovì Acqua San Bernardo)

VIDEO