Meteo Radio Stereo 5 Euroregion Facebook Twitter Youtube Linkedin

Alstom consegna la targa “Città del Pendolino” al sindaco di Savigliano

SAVIGLIANO

Foto
Condividi FB

Un nuovo cartello accoglierà i cittadini e i visitatori all’ingresso di Savigliano (CN) “Savigliano Città del Pendolino”, perchè qui è nata l’avventura industriale del primo elettrotreno, che utilizzava il rivoluzionario sistema di oscillazione della cassa in curva e che è stato immesso in circolazione a partire dagli anni ’70.

La cerimonia di consegna della targa si è svolta, oggi, presso il “Museo della Fabbrica” di Alstom in via Ottavio Moreno, Savigliano (CN). Davide Viale, Direttore del sito Alstom di Savigliano ha donato la targa con il disegno del nuovo Pendolino, al Primo cittadino di Savigliano, Giulio Ambroggio. 

Lo sviluppo e il successo commerciale del Pendolino é avvenuto, sia sui mercati internazionali, sia nel mercato italiano con la flotta di Pendolino Evo Italo -Nuovo Trasporto Viaggiatori. Dal sito di Savigliano sono usciti negli ultimi 20 anni, oltre 500 treni Pendolino, venduti in 13 Paesi, dall’Italia alla Finlandia, dal Regno Unito alla Russia. 

Oggi, la sede Alstom di Savigliano (CN), con 1300 dipendenti e un'area di 323.000 mq, è uno dei centri di progettazione e produzione più importanti dell’industria ferroviaria italiana. Il sito di Savigliano è centro di eccellenza mondiale Alstom per i treni suburbani e regionali (Coradia Meridian e Coradia Stream) e per i treni ad alta velocità ad assetto variabile (Avelia Pendolino).

Savigliano è anche la sede del business manutenzione di Alstom, le cui attività si svolgono principalmente nei depositi degli operatori ferroviari in tutta Italia.

Ma il viaggio del “Pendolino” non è finito: Alstom Ferroviaria lavora costantemente con i suoi centri di ricerca per sviluppare ulteriormente le potenzialità di un treno che  dato il via ad una rivoluzione che non è ancora conclusa.

VIDEO