Meteo Radio Stereo 5 Euroregion Facebook Twitter Youtube Linkedin

ALBA/ Quattro serate al Sociale: venerdì il concerto della Banda Osiris

ALBA

Foto
Condividi FB

Prende il via la terza edizione di "Estate a Teatro", mini rassegna di spettacoli organizzata dall’Assessorato alla Cultura della Città di Alba in collaborazione con il Centro Studi Beppe Fenoglio, presentati nella suggestiva arena "G. Sacerdote" del teatro sociale "G. Busca" di Alba. 

La rassegna, nata tre anni fa, è una ideale prosecuzione della stagione invernale che offre l’opportunità agli albesi, ma non solo, di assistere a spettacoli di qualità nella magnifica arena Guido Sacerdote del Teatro Sociale “G. Busca” di Alba. 

Primo appuntamento venerdì 21 giugno, alle 21,30, con la straordinaria Banda Osiris, composta da Sandro Berti (mandolino, chitarra, violino, trombone), Gianluigi Carlone (voce, sax, flauto), Roberto Carlone (trombone, basso, tastiere), Giancarlo Macrì (percussioni, batteria, bassotuba che presenterà GREATEST HITS: un viaggio attraverso quasi quarant’anni di attività della Banda Osiris. Un’ironica rilettura di spettacoli teatrali, sigle radiofoniche e televisive, colonne sonore, libri, insomma quelle che sono state le tappe più significative dell’iter creativo del gruppo.

Un viaggio attraverso brani musicali che intersecano stili e generi (pop, classica, jazz, rock, world, new age), assemblati tra loro da libere associazioni, racconti, aneddoti, poesie, umorismo surreale e continue sorprese che sono elementi essenziali della cifra stilistica che caratterizza il loro lavoro.

Tra musica seria e musica comica, citazioni colte e trash d’annata, canzoni d’autore e jingle pubblicitari, la Banda Osiris darà vita ad un concerto, un recital, uno spettacolo teatrale, chiamatelo come volete, che tenterà di accostare la parola al canto senza soluzione di continuità per raccontare “i migliori anni della loro vita” sul filo di una memoria che non porta con sé solo nostalgia, ma divertimento e molta comicità.

La rassegna proseguirà con il seguente calendario:

Venerdì 28 giugno 2019 – ore 21,30

“6° (Sei gradi)”

con Giobbe Covatta

Ancora una volta è un numero il titolo del nuovo spettacolo di Giobbe Covatta, dopo “7” (come i sette vizi capitali) e “30” (come gli articoli della carta dei diritti dell’uomo), tocca ora al “6” che rappresenta l’aumento in gradi centigradi della temperatura del nostro pianeta. Comicità, ironia e satira si accompagnano alla divulgazione scientifica su quelli che sono i grandi temi del nostro secolo: sostenibilità del pianeta e delle sue popolazioni.

Venerdì 5 luglio - ore 21,30

“Mamma…zzo”

con Federica Cifola

Avete mai provato a: fare la spesa, allattare, chattare, twittare, cambiare un pannolino, lavorare, preparare la cena, le pappette, svegliarsi di notte perché un frugoletto piange… tutto lo stesso giorno, sapendo che il giorno dopo... tutto questo accadrà di nuovo? Federica Cifola ironizza sul ruolo di madre analizzando anche i percorsi di alcune mamme famose della storia, della politica e dell’attualità.

Venerdì 12 luglio - ore 21,30

Mistero Buffo

con Ugo Dighero

Ugo Dighero rivisita in chiave personale “Il primo miracolo di Gesù bambino” e “La parpaja topola”, due popolarissimi racconti creati dalla vulcanica fantasia del nostro premio Nobel per la letteratura Dario Fo. Una vertiginosa galoppata teatrale in cui il moderno giullare interpreta tutti i personaggi delle vicende, visualizza le ambientazioni e fa percepire allo spettatore gli odori e le sonorità dei luoghi del racconto.

L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti. L’accesso all’arena è da via Accademia. In caso di maltempo lo spettacolo si terrà nella Sala Marianna Torta Morolin del Teatro Sociale “G. Busca”.

VIDEO