Meteo Radio Stereo 5 Euroregion Facebook Twitter Youtube Linkedin

VOLLEY/ A2 maschile: Mondovì vince al tie break con Lagonegro

MONDOVì

  • Foto
  • Foto
  • Foto
  • Foto
  • Foto
Condividi FB

Termina al quinto set la partita tra VBC Mondovì e Geosat Geovertical Lagonegro.

La squadra monregalese ha largamente dominato il set d’apertura, imponendosi ai vantaggi nel secondo e giocando punto a punto nel terzo, perso d’un soffio. Sulle ali dell’entusiasmo Lagonegro, che ha fatto una gran prova in difesa, è riuscita a portare il match al tie break, nel quale però i padroni di casa hanno prevalso d’esperienza.

Grandi protagonisti del set decisivo Michele Parusso, 100% in attacco ed un muro, insieme con Matteo Paoletti, che ha trascinato i compagni verso la vittoria. Per l’opposto anconetano 27 punti finali su 54 attacchi e cinque muri. Grande anche la percentuale del centrale in maglia numero 7, che ha terminato la partita con il 79% di positività (11 su 14).

“E’ stata una partita figlia della settimana che abbiamo attraversato – ha commentato alla fine coach Barisciani – con allenamenti poco brillanti. Il gioco ha rispecchiato la preparazione. Questo senza nulla togliere ad una squadra, Lagonegro, che ha difeso l’impossibile e che è stata brava a toglierci delle sicurezze. Prendiamo quel che di buono è venuto fuori e ne facciamo tesoro”. Lo schiacciatore Mario Mercorio vede comunque il bicchiere mezzo pieno: “Abbiamo avuto una reazione di squadra nel quinto set, che ci fa bene. Portiamo a casa questa vittoria ed i due punti ed in fondo è quel che conta. Non c’è tempo per pensare a ciò che è stato, mercoledì ci aspetta un altro test importante ad Ortona”.

Così in campo. Il primo break dell’incontro è per Mondovì, che trova il 4-2 con l’attacco di Parusso. Un errore di Lagonegro e due punti di Paoletti costringono Falabella al time out sul 7-3. I lucani sentono la pressione della battuta monregalese e commettono due errori in ricostruzione che permettono al VBC di fuggire 15-9. Il fallo in palleggio fischiato a Kindgard e l’ace di Borgogno costringono la Geosat al secondo time out sul punteggio di 18-10. Una gran difesa di Prandi permette a Paoletti di mettere a segno il mani-fuori del 19-10. Due ace di Boscaini, un pasticcio in difesa dei padroni di casa rimettono in corsa i lucani: sul 21-15 è Barisciani che interrompe il gioco. Mondovì torna a correre e, seppur con qualche affanno, chiude su errore avversario.

Nel secondo set è ancora Parusso a portare avanti Mondovì 6-4, poi però Lagonegro riesce a scappare: 8-10 attacco di Giosa e 8-11 su errore dei piemontesi. Il VBC prova a farsi sotto e si porta a -1, ma sono ancora i lucani a mettere la freccia riportandosi a +3 con Milushev: 16-19 e time out di Barisciani. Un errore del bulgaro e l’attacco di Paoletti segnano il sorpasso biancoblu sul punteggio di 20-19. Il gran muro di Mercorio regala il break ai monregalesi nel momento più importante (23-21), ma Milushev segna la nuova parità. Chiude ai vantaggi il mani-out di Borgogno.

Il terzo parziale si snoda con un lungo testa a testa, fin quando Maiorana trova il break nel momento caldo (17-19), ma Paoletti rimette ancora in parità la situazione. Borgogno segna il sorpasso, Paoletti replica e siamo 21-19. Il muro di Fabi su Mercorio ed il successivo pallonetto di Giosa ribaltano la situazione per Lagonegro che arriva al set ball. Il parziale si chiude ai vantaggi in favore dei lucani con il muro di Amouah su Mercorio.

Anche il quarto vive sui binari dell’equilibrio fin verso la metà del suo svolgimento. A spezzarlo saranno un muro ed una battuta punto della Geosat: sul 15-18 c’è il time out monregalese. Lagonegro guadagna ancora un break, poi Borgogno va in battuta e mette in difficoltà la ricezione lucana (19-20). Dall’altra parte della ret risponde Amouah, suo l’ace del 19-22. Alessandro Giosa con un primo tempo porta la partita al tie break.

Il quinto e decisivo set s’infiamma nel turno in battuta di Borgogno: un ace del numero 15 monregalese, oltre due muri di Parusso e Paoletti scavano il solco e il VBC cambia campo sul punteggio di 8-4. Hodges mette in rete la palla del 9-4. Paoletti segna il +6 (13-7), poi chiude anche la partita con un attacco dalla seconda linea.

Con una gara da recuperare il VBC Mondovì occupa ora la sesta posizione in classifica a quota 5 punti, preceduta da Spoleto e Bergamo con 8, Gioia del Colle 7, poi la coppia Brescia e Tuscani con 7 punti. Martedì mattina la squadra parte per Ortona, dove il giorno dopo alle 20.30 giocherà contro la Sieco Service nella gara valida quale quarta giornata del Girone Blu.

VIDEO

COPYRIGHT 2016 WEB & TECH SOLUTIONS