Meteo Radio Stereo 5 Euroregion Facebook Twitter Youtube Linkedin

Perché sarebbe importante per Cuneo avere un "Urban center" nell'ex frigo militare

Condividi FB

Trasformare l'ex frigorifero militare di piazza Virgino a Cuneo in un "Urban center": è l'idea che sta alla base di uno dei progetti finalisti del bando "Interventi Faro" della Fondazione Crc. La riqualificazione di quello che era un deposito dell’Esercito, acquistato dal Comune nel 2009, fa parte di un progetto molto più ampio che, negli anni, ha portato al recupero di numerosi importanti edifici del centro storico di Cuneo.

 

E' nata così la proposta, nell’aprile 2017, di chiedere alla Fondazione Crc un finanziamento, nell’ambito dei progetti “Faro”, che permettesse all’Amministrazione comunale di esplorare con sguardo diverso quanto resta di questo edificio e di inserirlo all’interno della visione contenuta in particolare nel Piano strategico “Cuneo 2020”, che gravita intorno a un’idea fondamentale per ridare vita alle zone urbane marginalizzate dalla crescita degli anni settanta. Questa idea si chiama multifunzionalità: non puntare solo al recupero della residenza, ma favorire lo sviluppo di nuove funzioni, soprattutto culturali e produttive che, insieme all’abitare, facciano delle singole architetture una città.

 

"Come Ordine - scrivono gli Architetti di Cuneo, per i quali cinque anni fa si è prospettata la possibilità che l'edificio potesse diventare la loro nuovo sede - abbiamo realizzato un video (VEDI QUI) per spiegare il progetto "Urban center", attraverso immagini e interviste ai promotori (dal Comune all’Ordine degli architetti di Cuneo, da Fondazione Artea a Urban Center di Torino), ai commercianti e agli abitanti di Cuneo. Per far capire le potenzialità e le finalità di questa grande opera".

 

Proseguono: "Stiamo facendo questa campagna di promozione proprio perché riteniamo che un progetto di questo tipo può essere fondamentale per portare Cuneo al livello di altre città europee per innovazione e sguardo verso il futuro". Attraverso il progetto dell'Urban center, l'ex frigo militare di via Manfredi di Luserna potrà essere restituito a Cuneo in quanto luogo in cui raccontare la città che cambia. Uno spazio culturale aperto, un centro di aggregazione per cittadini e addetti ai lavori.

 

"L’Urban center - dichiara l'assessore ai Fabbricati e rigenerazione urbana Mauro Mantelli - sarà un luogo non limitato nell’utilizzo ai tecnici o agli appassionati della materia, ma un luogo restituito alla città. Attualmente il frigo militare è chiuso, senza possibilità di accesso. Noi vogliamo che questi spazi possano diventare qualcosa a disposizione di tutti. Un luogo dove i cittadini di tutto il territorio potranno vedere, e discutere, le trasformazioni urbane della città".

"Urban Center: un edificio per la cultura diffusa delle città, del territorio e del paesaggio della Provincia di Cuneo" è il titolo del dossier di presentazione del progetto, scaricabile dal sito del Comune di Cuneo.

COPYRIGHT 2016 WEB & TECH SOLUTIONS