Meteo Radio Stereo 5 Euroregion Facebook Twitter Youtube Linkedin

Verzuolo: hashish sotto il sedile dell'auto, straniero e cuneese nei guai

SALUZZO

Foto
Condividi FB

Riceviamo dai carabinieri di Cuneo e pubblichiamo: "Prosegue senza sosta l’attività di controllo da parte dei Carabinieri della compagnia di Saluzzo. Anche nel corso delle festività pasquali è stato pianificato un articolato servizio composto da numerosi uomini e mezzi, finalizzato al controllo della circolazione stradale, all’uso e allo spaccio di sostanze stupefacenti, nonché alla prevenzione e repressione dei reati predatori.

I servizi sono stati attuati in concomitanza con le festività, nei principali centri urbani della Valle Po e della Valle Varaita. Sono stati controllati 19 esercizi pubblici e diversi luoghi di ritrovo notturno di giovani, 250 persone e 160 mezzi di trasporto.

Durante l’attività di controllo alla circolazione stradale sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria 3 persone, sorprese alla guida dei propri veicoli in evidente stato di ebbrezza alcolica. Ai trasgressori è stata immediatamente ritirata la patente di guida.

I risultati più importanti, però, sono stati conseguiti nel corso dei controlli antidroga. I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno arrestato in flagranza di reato due soggetti, di cui uno straniero, entrambi residenti nella provincia di Cuneo, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

I fatti sono avvenuti a Verzuolo, dove una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile notava una vettura con due soggetti a bordo, che procedeva con andatura veloce. I militari decidevano di sottoporre a controllo i due soggetti i quali, nel momento in cui veniva intimato l’alt, tentavano di darsi alla fuga, compiendo manovre elusive lungo alcune strade della periferia di Verzuolo. Gli operanti si ponevano al loro inseguimento, riuscendo a bloccarli solo dopo avere percorso una via alternativa, in modo da sbarrar loro la strada.

I soggetti venivano immediatamente sottoposti a perquisizione, all’esito della quale venivano trovati in possesso di ben tre panetti di sostanza stupefacente del tipo hashish, per un complessivo di 300 grammi, occultata sotto il sedile lato guida. Nel corso delle successive perquisizioni domiciliari, i carabinieri rinvenivano ulteriori 10 grammi della stessa sostanza, già suddivisa in dosi.

I due predetti indagati sono stati arrestati e condotti presso la casa circondariale di Cuneo, dove il competente GIP, all’esito dell’udienza di convalida, ha applicato loro la misura cautelare dell’obbligo di dimora nei comuni di residenza. Sono in corso accertamenti per stabilire la provenienza della droga sequestrata e quale fosse la sua destinazione.

Nel corso dello stesso servizio, i carabinieri hanno anche segnalato alla Prefettura per detenzione di droga per uso personale 2 giovani del luogo, trovati in possesso di marijuana e hashish, per un complessivo di circa 5 grammi.

Complessivamente sono state elevate sanzioni amministrative per infrazioni al Codice della Strada ed altre violazioni per circa 3.000 euro.

VIDEO

COPYRIGHT 2016 WEB & TECH SOLUTIONS