Meteo Radio Stereo 5 Euroregion Facebook Twitter Youtube Linkedin

Siccità, appello alle aziende cuneesi: "Comunicare i danni subiti alla Regione"

CUNEO

Foto
Condividi FB

A seguito dell’interessamento delle segnalazioni da parte della Confederazione Italiana Agricoltori già dal mese di agosto, sentiti i problemi dei margiari per la carenza di erba nei pascoli e la sofferenza sia delle coltivazioni in pianura che in collina, la Regione ha accolto le richieste della Cia e sta facendo la ricognizione delle zone danneggiate.

La Regione Piemonte invita i Comuni che hanno avuto segnalazioni da parte delle aziende agricole sui casi di gravi problematiche ed eventuali danni per la siccità a trasmettere tali segnalazioni per poter delimitare le aree interessate. E’ molto importante che le aziende trasmettano queste comunicazioni il prima possibile alle associazioni di categoria.

Per la definizione di dettaglio delle aree e delle produzioni danneggiate ai sensi del d. lgs. 102/2004, si fa presente che la tempistica per la consegna della documentazione completa, validata dalle Commissioni consultive comunali per l'agricoltura, è fissata dall’art. 58 della l.r. 63/1978 in 10 giorni dalla data di conclusione dell’evento. Tale data può essere convenzionalmente stabilita nel 21 settembre 2017 (ultimo giorno della stagione estiva), in quanto l’evento siccitoso si è sviluppato tra la primavera e l’estate del 2017.

VIDEO

COPYRIGHT 2016 WEB & TECH SOLUTIONS