Meteo Radio Stereo 5 Euroregion Facebook Twitter Youtube Linkedin

Savigliano: alla Fiera della meccanizzazione agricola si premia l'innovazione

SAVIGLIANO

Foto
Condividi FB

Giovedì 16 marzo alle 11, in occasione dell’inaugurazione della Fiera nazionale della meccanizzazione agricola di Savigliano si premierà l’innovazione tecnologica in agricoltura, con il rinomato Concorso delle Novità Tecniche.

L’iniziativa indetta e seguita direttamente dal CNR – IMAMOTER, ha lo scopo di valorizzare la realizzazione da parte dei costruttori italiani di macchine agricole, che presentino innovazioni costruttive e funzionali o perfezionamenti idonei ad assicurare un progresso tecnico nell’ambito della meccanizzazione agricola, con particolare attenzione alle ricadute sull’ambiente.

Come ogni anno saranno valutate le innovazioni destinate all'impiego in agricoltura, nelle industrie agrarie o nella gestione del verde che presentino carattere di novità o di perfezionamento originale rispetto a realizzazioni già costruite o brevettate, sia nel loro principio di insieme che in uno o più elementi importanti per concezione o costruzioni.

I macchinari premiati dovranno presentare progressi per la qualità del lavoro, la produttività e la facilità di impiego, valutando il confort, la sicurezza e la concezione tecnica, con particolare attenzione alle innovazioni che applicano metodi virtuosi ed efficaci con ricadute positive sulla produttività e sull’ambiente, tema di forte attualità.

I nominativi delle ditte premiate saranno pubblicati sul sito della manifestazione www.fierameccanizzazioneagricola.it.

-------------------------------------------------------------------

La 36° Fiera Nazionale della Meccanizzazione Agricola, in programma a Savigliano dal 16 al 19 marzo 2017, si presenta ricca di aspettative per l’anno appena cominciato da parte delle aziende produttrici ed esportatrici di macchine agricole.

Se infatti l’Italia – e con lei la provincia di Cuneo – si conferma ai vertici mondiali sia per quanto riguarda l’export che per la produzione, il rallentamento subito dal commercio mondiale del settore nel 2016, dopo un quinquennio di risultati sempre positivi, ha portato nuove motivazioni nel comparto, soprattutto alla luce delle ipotesi di crescita dei prossimi anni.

Le previsioni formulate a partire dallo scenario del Fondo Monetario Internazionale da StudiaBo, infatti, evidenziano una crescita del +5.3% nei valori in euro per il commercio mondiale di macchine agricole e da giardinaggio per il 2017, mentre per il successivo triennio si prevede un ritmo di crescita medio annuo del +5.8%. I maggiori contributi alla crescita sono attesi dai trattori, soprattutto sui mercati di Stati Uniti, Francia, Ucraina, Germania e Russia.

A livello nazionale, invece, le trattrici con pianale di carico e i sollevatori telescopici agricoli sono stati i due comparti di macchine agricole che hanno registrato gli incrementi di vendite più significativi nel corso del 2016, soprattutto nelle regioni del Nord Italia, bilanciando la stagnazione fatta registrare dalle mietitrebbiatrici, dalle trattrici e dai rimorchi.

Secondo i dati ufficiali di FederUnacoma - elaboratori sulla base delle immatricolazioni registrate presso il Ministero dei Trasporti - il mercato italiano delle macchine agricole ha chiuso il 2016 con un livello di vendite sostanzialmente pari a quello dell’anno precedente, nonostante il lieve calo delle immatricolazioni. Dulcis in fundo, tra le regioni che hanno fatto eccezione all’andamento generale, il Piemonte, che ha segnato aumenti di vendite e immatricolazioni significative in tutti i comparti a dimostrazione di come la meccanizzazione agricola della provincia di Cuneo sia all’avanguardia nel seguire le tendenze e i percorsi innovativi più promettenti per il futuro produttivo ed etico di questo settore, strategico in Italia e nel mondo.

Di questi e molti altri temi si discuterà a Savigliano dal 16 al 19 marzo 2017 presso l’area fieristica di Borgo Marene. Un’esposizione di quattro giorni – confermata l’aggiunta di un giorno rispetto alle passate edizioni proposta per la prima volta lo scorso anno - dedicata alle tecnologie in agricoltura che si estende su una superficie di oltre 48 mila metri quadri e ospita circa 350 espositori di attrezzature e macchinari agricoli per la pianura, la collina, la montagna, il giardinaggio.

Anche quest’anno, ormai per la settima volta consecutiva, verranno proposti gli incontri “Business TO Business”. Durante la giornata di mercoledì 15 marzo, operatori esteri provenienti da Francia, Iran e Tunisia incontreranno presso la Crusà Neira di Savigliano alcuni costruttori del Piemonte, in particolare della Provincia di Cuneo. L’iniziativa è organizzata nell’ambito del Progetto Piemonte Food Excellence che Ceipiemonte gestisce su incarico di Regione Piemonte, cofinanziato con il Fondo di Sviluppo e Coesione, ed è realizzata in collaborazione con il Centro Estero Alpi del Mare – Azienda Speciale della Camera di Commercio di Cuneo.

La Fiera è come sempre occasione di approfondimento sulle tematiche di maggiore interesse per il pubblico e sulle più recenti novità del settore: dalla situazione dell’export di macchine agricole al tema dell’agricoltura e del cibo sostenibile; dall’analisi delle prospettive future del mondo agricolo, alla luce dei cambiamenti socioeconomici che stanno attraversando il comparto al dibattito sull’uso sostenibile degli agrofarmaci; e ancora dallo studio della nuova normativa in merito all’etichettatura per latte e formaggi per arrivare a una presentazione della realtà Veronafiere Spa e alle evoluzioni del design nella meccanizzazione agricola. Ecco un assaggio delle tematiche che verranno trattate, dibattute e approfondite nello spazio AGRIMEDIA dedicato a incontri, eventi formativi e convegni di settore.

Innovazione e applicazione della ricerca sono valori di primo piano per la Fiera della Meccanizzazione Agricola, che conferma, infatti, il “Concorso novità tecniche”. Il concorso è un'iniziativa indetta e seguita direttamente dal CNR – IMAMOTER, dall’Ente Manifestazioni di Savigliano e dalle organizzazioni A.R.PRO.M.A (Associazione Revisori e Produttori Macchine ed Attrezzature Agricole), UNACMA (Unione Nazionale Commercianti Macchine Agricole) e FederUnacoma (Federazione Nazionale Costruttori Macchine per l’Agricoltura) e ha lo scopo di valorizzare la realizzazione da parte di costruttori italiani di macchine o componenti che presentino perfezionamenti idonei ad assicurare un progresso tecnico nell'ambito della meccanizzazione agricola, con particolare attenzione alle ricadute sull’ambiente. Un orientamento, quello della cura della terra e delle produzioni di qualità e legate al territorio, che sembrerebbe garantire maggiore reddittività su lungo termine. Le aziende vincitrici verranno premiate giovedì 16 marzo in occasione dell’inaugurazione della Fiera in programma alle ore 11.

L’edizione 2017 della Fiera vede anche l’introduzione di un nuovo Premio, novità assoluta di quest’anno, dedicato all’Imprenditore dell’Anno e organizzato in collaborazione con ARPROMA ed ENAMA (Ente Nazionale Italiano per il mondo dell'Agricoltura e della Meccanizzazione Agricola). A consegnare il Premio, sempre in occasione dell’inaugurazione della Fiera, sarà un membro della Giuria, composta da ARPROMA Confartigianato (Luca Crosetto), dall'Ente Manifestazioni di Savigliano (Andrea Coletti) e da ENAMA (Sandro Liberatori).

La Fiera della Meccanizzazione Agricola di Savigliano si presenta ancora una volta come una vetrina di rilievo su scala nazionale, per un settore che in Italia si conferma strategico ma sempre più esposto alle insidie del tempo in cui viviamo. In risposta a questi pericoli, la Fiera vuole confermarsi un punto di riferimento che, anno dopo anno, pur mantenendo un forte legame con la tradizione a cui il mondo agricolo è collegata, ha saputo rinnovarsi, adattarsi ai cambiamenti e fare propria la profonda riorganizzazione che negli ultimi anni sta interessando l’agricoltura. Un dinamismo che, oltre ad essere importante sui mercati nazionali, è fondamentale per garantire la capacità di internazionalizzazione delle imprese del comparto. Del resto, non è un caso che il Piemonte costituisca un’eccezione virtuosa all’andamento generale e che la Fiera Nazionale di Savigliano si organizzi al cuore di una provincia, la Granda, all’avanguardia nel seguire le tendenze e i percorsi innovativi più promettenti per il futuro produttivo ed etico di questo settore.

Dice Andrea Coletti, Presidente dell’Ente Manifestazioni:

“Anche quest’anno la comunità dei costruttori di macchine agricole si dà appuntamento tra il 16 e il 19 marzo a Savigliano per la 36° edizione della Fiera Nazionale della Meccanizzazione Agricola e anche quest’anno la proposta è quella di un confronto serio e concreto sul presente e sul futuro di un comparto che guarda all’internazionalizzazione e all’innovazione. Per questo si conferma lo spazio multimediale Agrimedia appositamente pensato per portare in Fiera i contenuti di una filiera di primaria importanza per il territorio della nostra Provincia e per tutto il Paese.

Confermiamo anche i quattro giorni di Fiera introdotti per la prima volta lo scorso anno. Allarghiamo le collaborazioni e accogliamo per la prima volta i rappresentanti di Fieragricola Verona Spa che a Savigliano faranno una tappa del roadshow che toccherà tutta Italia. Voglio ringraziare tutte le aziende che di anno in anno confermano il grande interesse per la Fiera di Savigliano e tutti coloro che direttamente o indirettamente danno un contributo per migliorare l’evento. Siamo pronti per una splendida edizione 2017.”

L’ingresso in fiera è libero e gratuito con i seguenti orari di apertura: dalle 08.30 alle 19.00.

Durante la giornata di domenica, verrà messo a disposizione dei visitatori un servizio gratuito di navetta con i seguenti orari:

Al mattino: dalle ore 9,30 alle ore 13,00

Al pomeriggio: dalle 14,00 alle 18,30.

Percorso: Marene, Piazza Carignano - Area Fieristica

Percorso: Savigliano parcheggio E.Leclerc (Via Mellonera) – Palazzetto dello Sport/Parcheggio coperto Ospedale (Via Arciretto) - Passaggio a livello via Ottavio Moreno

Percorso: Savigliano Area commerciale / artigianale (Via del Follone) - parcheggio del cimitero – Piazza Galateri

VIDEO

COPYRIGHT 2016 WEB & TECH SOLUTIONS