CONTATTO RENAULT DACIAciò che accade, quando accade
ULTIMA ORA: 22:00 - CONFINDUSTRIA CUNEO FA CHIAREZZA/ “Il rallentamento del trend di aumento delle r (...) 21:30 - SAN DAMIANO MACRA/ L'arredo urbano della piccola frazione di Lottulo curato dai (...) 21:30 - LA NOSTRA SALUTE/ Per una risonanza magnetica della colonna vertebrale la quota (...) 18:59 - I carrozzieri di Confartigianato Cuneo: “Riformare il Codice delle Assicurazioni (...) 17:31 - L’impatto della Tari sulla spesa delle imprese: rispetto al 2012 aumentano del 4 (...) 15:13 - Perché l'intervento del 1915 nella Grande Guerra? L'ora delle scelte in un conve (...) 15:06 - CIA INFORMA/ Mezzi agricoli: come prevenire e contrastare gli infortuni in camp (...) 14:30 - CARAMAGNA/ Il Comune ha anche quest'anno raccolto i turni di ferie degli eserciz (...) 12:27 - Festa d'estate dell'Aidda: sostiene l’imprenditoria femminile favorendo lo spiri (...) 11:25 - "In Francia si inizia a sparare, se ci fosse una migrazione di lupi verso di noi (...) 10:14 - Elezioni del nuovo presidente della Provincia di Cuneo e del Consiglio: i sindac (...) 10:04 - FOSSANO/ L’associazione “Bambini di strada” compie dieci anni di attività benefi (...) 10:03 - BORGO SAN DALMAZZO/ Marco Borgogno (Pedona Libera): "Perché sono da sempre contr (...) 09:30 - CUNEO/ Presa di posizione della Confcommercio: il calendario dei lavori al Tenda (...) 09:07 - CIA INFORMA/ Quote latte: la decisione della Ue di far pagare 1,4 miliardi di e (...)
BANCA DI CARAGLIO
WEB TV web tv  tvweb  webtv

Grande CuneoArchivio Notizie
LA NOSTRA SALUTE/ Per una risonanza magnetica della colonna vertebrale la quota da pagare arriva, invece dei 36 euro precedenti, a ben 66!
QUESTIONE DI TICKET: LA REGIONE HA INTRODOTTO QUOTE AGGIUNTIVE, TANTO PIU' ELEVATE QUANTO PIU' ALTO E' IL COSTO DELLA PRESTAZIONE

FRANCO MAGNONE - Da qualche tempo si parla di riformare il sistema di compartecipazione alla spesa sanitaria, il cosiddetto “ticket”. Vediamo cosa succede anche a Cuneo e in Piemonte.

Pubblicato il 22/07/2014   Leggi l'articolo

Perché l'intervento del 1915 nella Grande Guerra? L'ora delle scelte in un convegno del Centro Giolitti a Cuneo e a Cavour (14-15 novembre)
PASSA IN RASSEGNA IL QUADRO ISTITUZIONALE, LE RIPERCUSSIONI DELL'INTERVENTO SU PARTITI, PRODUZIONE LETTERARIA E CINEMATOGRAFICA

ALDO A. MOLA - “Nell'estate 1914 anche l'Italia dovette fare i conti con la conflagrazione, subito violentissima, tra gli Imperi Centrali (Germania e Austria-Ungheria) e l'Intesa (Gran Bretagna, Francia, Russia, tutrice della Serbia)”.

Pubblicato il 22/07/2014   Leggi l'articolo

Marco Buttieri si appresta a lasciare la guida dell’Agenzia Territoriale per la Casa di Cuneo, traccia un bilancio del suo mandato
“RITENGO DI AVER OPERATO CON LA MASSIMA ATTENZIONE, INSIEME A TUTTA LA STRUTTURA, NELL’ESCLUSIVO INTERESSE DELL’ENTE”

“Oltre alla normale attività dell’Agenzia, abbiamo dato vita ad iniziative di profondo significato sociale, in collaborazione con l’Università di Torino e con la casa di riposo di Beinette”.

Pubblicato il 11/07/2014   Leggi l'articolo

BORGO SAN DALMAZZO/ Marco Borgogno (Pedona Libera): "Perché sono da sempre contrario al porta a porta"

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO. “Dal 3 novembre prossimo prenderà avvio anche a Borgo San Dalmazzo il servizio raccolta rifiuti “porta a porta”. Da sempre contrario a questo provvedimento desidero ribadirlo dopo aver assistito, in una prima riunione per  tecnici, all’illustrazione del provvedimento. Ne sono contrario per una serie di motivi, primo fra tutti quello di scaricare sui cittadini una politica errata della questione  “ambientalismo”, che sta producendo per la sua degenerazione danni consistenti in diversi ambiti. In altri stati il problema non si pone avendolo risolto alla radice con inceneritori o selezionando il “tal quale” ; e non è pensabile che siano tutti incoscienti. Ma qui da noi per la consuetudine del “ not in my yard (non nel mio terreno)” uno Stato debole continua, anche tramite gli enti locali, a vessare e tassare la gente come appartenessero ad un’altra entità.  Ed è anche un problema culturale : stiamo perdendo ogni forma di privacy e di libertà perché nei diversi sacchetti col codice a barre chiunque potrà frugare nei nostri rifiuti, ed al limite farci pure la multa se abbiamo sbagliato qualcosa. Oltre tutto dovremo fare dei corsi per imparare se il tappo del  contenitore del latte va messo con la carta o con la plastica.  Altro che stato liberale! Sembra di leggere il libro 1984, ove Orwell, con amara ironia contro il totalitarismo, descrive un  “grande fratello” che è in grado di  influenzare e controllare  ogni minima attività dei suoi sudditi. E’ evidente  che i nostri burocrati, in crisi di astinenza per le questioni serie, si affannino a ritagliarsi spazi di lavoro nelle questioni più disparate, inventandosi provvedimenti al limite del raziocinio. Ma quale vantaggio ne trarranno i cittadini da questo rompicapo? Manco a dirlo pagheremo di più la TARES !  “Cornuti e mazziati”  direbbero in quei posti ove il rifiuto è lasciato per le strade!”. Marco Borgogno, Pedona Libera, Borgo San Dalmazzo.

Pubblicato il 22/07/2014   Leggi l'articolo
CUNEO/ La Rete Genitori Dsa (disturbi specifici dell’apprendimento) augura buone vacanze a tutte le famiglie

“MANIFESTIAMO LA NOSTRA STIMA".  E ringraziamenti a tutti i docenti i quali con grande correttezza, professionalità e spirito di collaborazione con le famiglie,  hanno reso possibile il successo scolastico e formativo  dei nostri figli, in particolar modo coloro che hanno  dovuto mettersi in gioco, rielaborando la propria didattica. Ci auguriamo che questo diventi pratica diffusa nella scuola. Un particolare saluto e ringraziamento va ai relatori che anche nel corso di questo anno scolastico  hanno offerto il loro contributo a titolo gratuito partecipando alle varie serate mensili, come la d.ssa Olivia Cattò,  l’avvocato Tiziana Marraffa, la prof.ssa Daniela Adham, la d.ssa Bruna Peppino, la prof.ssa Cristina Degiorgis e la prof.ssa Noemi Martini, insieme ai vari genitori che hanno condiviso con noi le loro esperienze. Ringraziamo anche, per la loro sensibilità,  le redazioni dei giornali sia cartacei che on-line che da oramai 6 anni pubblicano gratuitamente gli articoli riguardanti le nostre diverse iniziative. Un ulteriore ringraziamento è rivolto quanti hanno consentito la realizzazione del “ Percorso formativo finalizzato alla prevenzione ed al contrasto di esclusione, discriminazione, bullismo e violenza ed alla promozione di una corretta cultura di inclusione sociale.” realizzato presso l’Istituto di Istruzione Superiore Grandis ed IPSIA di Cuneo: le d.sse Alessia Allocco e Silvia Olivero, la d.ssa Giulia Conte e l’avvocato Franca Turco. Ringraziamo anche l’Asl Cn1, il Comune di Cuneo e la Consigliera Regionale di Parità per averne concesso il patrocinio. Infine non possiamo dimenticare di menzionare tutti coloro che hanno collaborato e sovvenzionato alla realizzazione del corso sull’intelligenza numerica rivolto alle docenti per la scuola dell’infanzia e la primaria,  svoltosi a Savigliano nel mese di marzo 2014:  l’ IIS Aimone Cravetta di Savigliano, l’Istituto Comprensivo di Venasca e l’AFP di Dronero, Laura e Bruno, nonché gli enti patrocinatori rappresentati dall’Ufficio Scolastico Territoriale e dalle Città di Savigliano e Cuneo. Ricordiamo che gli incontri ripartiranno nuovamente nel mese di settembre 2014”. Nadia, Sophia e Barbara. Rete Genitori Dsa Cuneo. FOTO: convegno del 20 e 21 marzo 2014 c/o Università Savigliano - IIS Aimone Cravetta su " Intelligenza numerica: screening degli apprendimenti ed intervento per insegnanti scuola dell'infanzia e primaria"

Pubblicato il 21/07/2014   Leggi l'articolo
CHIUSA PESIO/ Mobilitazione della Protezione civile per gli allagamenti in paese

PARLA IL VICESINDACO. Fiumi di acqua nelle strade, scantinati e garage completamente allagati e tanti disagi per gli abitanti e la viabilità. E' questo che si sono trovati di fronte gli uomini della Protezione civile di Chiusa Pesio guidati dal capo Squadra Cavallo Andrea domenica 13 luglio. Una bomba d'acqua ha messo sotto assedio il paese per un paio di ore rendendo necessario l'impiego del gruppo di volontari chiusano e dei Vigili del Fuoco. "Il vicesindaco Andreino Ponzo ci ha chiesto di entrare in azione su richiesta di alcuni cittadini che si sono trovati l'acqua nei garage e nelle cantine - ha commentato il responsabile della squadre di Protezione civile locale-. Ci siamo recati così sul posto con una decina di uomini. Visto che i Vigili del Fuoco si stavano occupando della zona alta di Chiusa Pesio, ed in particolare in via Cuneo dove il canale era esondato dando vita ad un vero e proprio fiume, noi ci siamo dedicati alla zona bassa del paese, nel "Ruset" (via Recinto e via Molino)". Ha proseguito Andrea Cavallo : "I volontari del gruppo sono intervenuti per liberare dall'acqua alcuni garage e cantine con l'aiuto della motopompa. L'operazione è durata oltre tre ore. In seguito, il caposquadra Cavallo e il vicesindaco Andreino Ponzo hanno fatto un sopralluogo per verificare la situazione di emergenza anche in altre case e per monitorare canali e corsi d'acqua. Purtroppo questa bomba d'acqua oltre ai disagi ha arrecato anche danni economici a molti cittadini poiché ha messo fuori uso impianti di riscaldamento, caldaiee vari elettrodomestici". "E' stato un evento eccezionale che ha sorpreso tutti per l'intensità e la quantità di acqua scesa in un paio d'ore appena- ha commentato il vicesindaco Andreino Ponzo-. Basti pensare che il livello del torrente Pesio si è alzato repentinamente da 12 a 51 centimetri in pochi minuti. In poco tempo alcuni canali, come quello del Paschero soprano e di via Molino sono tracimati invadendo numerosi scantinati. La risposta della Protezione civile locale è stata impeccabile e in pochi minuti dalla chiamata uomini e mezzi erano sul posto pronti a lavorare per il paese. A loro e ai Vigili del Fuoco va il nostro sentito ringraziamento". Ha concluso il vicesindaco di Chiusa Pesio: "Dopo l'emergenza, la sera, ci hanno anche segnalato una criticità dovuta a residui di sassi e sabbia portati dalla pioggia sulla Provinciale per Mondovi dal Morté. Abbiamo quindi fatto intervenire i cantonieri in modo da mettere in sicurezza la strada che di notte poteva diventare pericolosa". Angela Pittavino

Pubblicato il 18/07/2014   Leggi l'articolo
CUNEO/ Avviso di asta pubblica per la vendita di macchine utensili da parte della Scuola Lattes

ENTRO LE 12 DEL 18 LUGLIO. La Scuola Comunale Professionale “A. Lattes” - Istituzione del Comune di Cuneo – intende vendere macchine utensili non più utilizzate. Gli interessati all’acquisto sono invitati a presentare la propria offerta, compilando l’apposito modello, al seguente indirizzo: Scuola Comunale Professionale “A. Lattes” – Istituzione del Comune di Cuneo - Via Bonelli n. 5 – Cuneo – in busta chiusa e controfirmata sui lembi di chiusura. Sulla busta d’offerta, dovrà essere indicata la seguente dicitura “Offerta per l’acquisto di Macchine utensili meccanica e saldatura”. L’offerta dovrà pervenire alla Segreteria della Scuola entro le ore 12,00 del giorno 18 luglio 2014. L’aggiudicazione avverrà per ogni singola macchina sulla base della migliore offerta ad essa riferita (saranno ammesse solamente offerte riferite a singole macchine). Trattandosi di cessione di bene istituzionale fatta da ente pubblico l’operazione non è soggetta ad IVA. All’acquirente sarà rilasciata una nota di cessione fuori campo IVA. Il ritiro del materiale dovrà essere effettuato a cura e spese dell’acquirente e dovrà avvenire in luogo ed ora stabiliti dalla Scuola. Il materiale in vendita potrà essere visionato previo appuntamento telefonico al n. 0171/444850. Per visionare le macchine utensili in vendita e scaricare il modello di domanda di partecipazione: http://www.scuolalattes.it/Avvisi_di_Selezione.html
Per ulteriori informazioni: Scuola Comunale Professionale “A. Lattes” Segreteria / Direzione Tel. 0171 444850 fax 0171 444855 email: segreteria@scuolalattes.it

Pubblicato il 16/07/2014   Leggi l'articolo
BOVES/ Dal 18 al 21 luglio torna la festa della frazione Mellana

PUR IN TEMPI DIFFICILI. Specie per un piccolo Circolo, di una piccola frazione, Mellana non rinuncia alla sua festa, e neppure alla parte culturale che da anni la caratterizza. Gli organizzatori spiegano: “Già sopravvivere è un successo. Come novità abbiamo cercato di aumentare la varietà del programma, guardando allo sport (dalla corsa di Boves Run allo judo dello Yamato) ed alla danza (serata della domenica con esibizioni della cuneese associazione sportiva Royal Dance di Cuneo), che, abbiamo l’impressione, in questi anni tendono ad interessare più della cultura. Non abbiamo rinunciato al nostro concorso Parole ed Immagini, giunto alla ventiquattresima edizione, che continua ad raccogliere ottima partecipazione nazionale soprattutto per la parte fotografica. Sempre simpaticissimi, ed offrono barlumi di speranza per il futuro, i molti lavori dei ragazzi delle scuole bovesane. Sulle esposizioni artistiche si è puntato ad artisti bovesani, da valorizzare, come il pittore Virginio Dutto, il fotografo Michele Siciliano (con ricami di Antonietta Molineris), l’ormai presenza fissa Adriano Pellegrino, Griota. Ricorderemo gli scomparsi: il fotografo Adriano Giordano, Nano, ed il pittore e poeta Augusto Boccalatte… A tutto questo aggiungeremo, nel verde dell’area antistante il Salone parrocchiale, la qualità dello scultore del legno saluzzese Giovanni Forniglia… Non mancheranno le serate gastronomiche (la carne alla brace del sabato, durante la festa della birra, la cena di qualità della domenica, la tradizionale polentata del lunedì, pizze e patatine ogni sera). Rispetto al passato concentreremo tutto in quattro, intensi, giorni… ”.

Pubblicato il 15/07/2014   Leggi l'articolo
BOVES/ Prosegue con successo, anche d’estate, il progetto di promozione della lettura del Servizio civile alla Biblioteca Civica

RISERVATO AI «RAGAZZI DEL 2002». Dal titolo «E ora lib(e)ri!». Una volta alla settimana per tutto il mese di giugno e di luglio ci si ritrova in biblioteca o al parco ad ascoltare storie, dar spazio alla creatività e girare book trailer! Il silenzio attento nei momenti di ascolto e le risate nei momenti di creatività sono gioia pura per i partecipanti e gli organizzatori, che giunti a metà del cammino si dicono pienamente soddisfatti. La partecipazione è riservata, essendo un progetto specifico, al centinaio di ragazzi iscritti alla prima media di Boves nell’anno scolastico. appena concluso, con iscrizione in Biblioteca (informazioni telefoniche allo 0171.391834).

Pubblicato il 13/07/2014   Leggi l'articolo
CUNEO/ Estate al Museo Diocesano: attività didattiche dedicate a bimbi e famiglia

SU TRADIZIONI TIPICHE DEL NOSTRO TERRITORIO. Trascorrerete il mese di luglio in città, già in vacanza o aspettando il mare? Il Museo Diocesano è pronto ad accogliervi tra le sue mura fresche e le sue sale suggestive… Per tutti i piccoli visitatori e le loro famiglie abbiamo preparato tanti laboratori e attività che vi porteranno alla scoperta delle festività e tradizioni tipiche del nostro territorio! In particolare, Luglio è il mese in cui si festeggiano solennemente la Madonna del Carmine e San Giacomo, entrambi venerati nella nostra antica confraternita. Vi ricordiamo che nella pagina “Famiglie al Museo” del nostro sito internet verranno presentati tutti laboratori pensati espressamente per i bambini e le famiglie, con la segnalazione delle fasce di eta’ e tutti i dettagli per le iscrizioni. Inoltre, link utili, consigli per viaggiare e tanto altro! Visitate il nostro sito e, se non volete perdere nessuna novità , iscrivetevi alla newsletter e alla nostra pagina Facebook!

Pubblicato il 12/07/2014   Leggi l'articolo
SALUTE/ "Nella semplicità c'è la saggezza", l'organizzazione Manos Sin Fronteras ha come finalità il benessere della persona

TECNICA NATURALE CHE FA PARTE DELLE TERAPIE COMPLEMENTARI ALLA MEDICINA TRADIZIONALE. Ogni persona merita di vivere in armonia e in salute. La Stimolazione Neurale attraverso un semplice tocco dei polpastrelli. Agisce sui principali plessi nervosi situati sulla colonna vertebrale, equilibrando così il sistema nervoso, regolando tutte le principali funzioni fisiologiche del corpo e migliorando la funzionalità degli organi relazionati ai plessi. Previene e migliora integralmente le sofferenze fisiche e psichiche.  Manos Sin Fronteras APS agisce attraverso due azioni principali: la diffusione dei Corsi di Stimolazione Neurale (tecnica presente in Italia dal 1996). Il lavoro che viene realizzato si rivolge a tutti e prevede  progetti speciali per bambini, adolescenti, strutture pubbliche e private, associazioni, ospedali, esercito, soccorso, etc. i trattamenti e gli interventi nei  luoghi di catastrofi naturali a supporto dei soccorritori e della popolazione. Presenti all'European Year of  Volounteering nel 2011 è stata premiata con l’attestato di merito della Regione Emilia Romagna (vedasi www.manossinfronteras.org per specifica progetti e attività in tutto il territorio italiano e mondiale, NDR).

Pubblicato il 12/07/2014   Leggi l'articolo
CUNEO/ Da sabato due nuovi treni nel fine settimana per Ventimiglia

A PARTIRE DAL 12 LUGLIO FINO AL 14 SETTEMBRE. Due nuovi treni sulla linea Cuneo-Limone-Ventimiglia effettuati da Trenitalia, su richiesta della Regione Piemonte, tutti i sabati e le domeniche  a partire dal 12 luglio, fino al 14 settembre.  Il treno di andata partirà da Cuneo alle 6.51 e arriverà a Ventimiglia alle 9.13 con fermate a Borgo S. Dalmazzo (7.01), Roccavione (7.04), Robilante (7.08), Vernante (7.15), Limone (7.27), Tende (7.55), Breil Sur Tende (8.42). Il treno di ritorno partirà da Ventimiglia alle 16.42 per arrivare a Cuneo alle 19.11 con fermate a Breil Sur Tende (17.16), Tende (18.04), Limone (18.35), Vernante (18.44), Robilante (18.51), Roccavione (18.55), Borgo San Dalmazzo (19.02).

Pubblicato il 11/07/2014   Leggi l'articolo
CUNEO/ Dopo ventiquattro anni “La dispensa" di piazza Europa cambia gestione

DAL 15 LUGLIO. La Dispensa (vendita di prodotti alimentari biologici, macrobiotici e prodotti per la casa e le persone biodegradabili) sito In Piazza Europa N.18 a Cuneo (tel 0171/681863) di Porcu Maria Rita ha ceduto l’attività alle sorelle Alessandra ed Eleonora Gay che porteranno avanti l’attività con gli stessi prodotti . Nel ringraziare tutti i fornitori e la gentile e affezionata clientela, la signora Porcu Maria Rita porge affettuosi  saluti a tutti ricordando che il negozio è stato il primo biologico nel Comune di Cuneo.

Pubblicato il 10/07/2014   Leggi l'articolo
CUNEO/ L’Asl Cn1 finalista nazionale agli “Oscar green” per il progetto “Sportello (in) Salute”

HA OTTENUTO LA MENZIONE “PAESE AMICO”. Menzione speciale “Paese Amico”, nell’ambito dell’edizione 2014 del premio “Oscar Green” Coldiretti, all’Asl CN1 per il progetto “Sportello (in) Salute”. Nella motivazione del premio, consegnato martedi 8 luglio presso il teatro Regio di Torino dalla delegata nazionale Giovani Impresa Maria Letizia Gardoni al direttore generale dell’Asl CN1 Gianni Bonelli, si legge tra l’altro: “Per il grande impegno nella promozione di servizi innovativi a favore della popolazione all’interno di un sistema che vede l’ente pubblico fattivamente interagire con l’utenza”.
In circa un anno di attività si sono rivolti a “Sportello (in) Salute” circa mille assistiti. Gli sportelli di Coldiretti su Mondovì e Ceva hanno prodotto circa 740 pratiche (soprattutto per esenzione ticket e invalidità) e 140 consulenze, mentre si sono rivolti a Confartigianato Imprese 160 associati agli sportelli di Cuneo e Mondovì.  “Siamo soddisfatti per questo importante riconoscimento - spiega Bonelli - che dimostra come la collaborazione tra Enti pubblici e associazioni radicate sul terri-torio produca effetti positivi per tutti.”
Erano presenti all’evento l’assessore regionale all’Agricoltura Giorgio Ferrero e i presidenti e direttori delle Federazioni provinciali Coldiretti del Piemonte, nonché i delegati di Giovani Impresa.
Alla platea di oltre 200 giovani agricoltori il direttore regionale Coldiretti Piemonte Antonio e Concilio ha in conclusione annunciato che dei 7 finalisti, due parteciperanno alla selezione nazionale che si terrà nell’autunno a Roma, Davide Carlo Almondo dell’azienda agricola Amico Orto (Torino), e la Asl Cuneo 1 per i progetti sociali realizzati in collaborazione con Coldiretti Cuneo.

Pubblicato il 10/07/2014   Leggi l'articolo
CUNEO/ Fausto Coppi 2014: la Croce Rossa presente con grande dispiegamento di forze

COINVOLTI 50 VOLONTARI E IMPEGNATI 19 MEZZI. Il coordinamento in piazza Galimberti a Cuneo. Domenica 13 luglio, alla gara ciclistica Fausto Coppi, la Croce Rossa Italiana metterà in campo un gran dispiegamento di forze per garantire al meglio la sicurezza di tutti i corridori. Saranno infatti una cinquantina i volontari impegnati con 9 ambulanze, 1 tenda adibita a posto di soccorso, 1 ambulatorio mobile, squadre appiedate, 2 moto infermieristiche, con personale attrezzato per il soccorso in zone impervie ed un centro di coordinamento con base a Cuneo.
Le ambulanze, gli altri mezzi e il personale parasanitario verranno fornite dalle sedi CRI di Borgo San Dalmazzo, Busca, Cuneo, Caraglio, Melle e della Valle Stura oltre che dal comitato provinciale CRI di Cuneo: alcune seguiranno la gara nei due percorsi, lungo e corto, altre saranno posizionate nei punti strategici dove, gli scorsi anni, si sono verificate maggiori criticità. Tutti saranno in collegamento radio con piazza Galimberti a Cuneo dove verrà allestito il centro di coordinamento anche grazie ad un ponte radio posto. I movimenti dei vari mezzi di soccorso saranno inoltre gestiti da una mappa interattiva che garantirà, in caso di eventuali interventi, di trovare nel più breve tempo possibile il luogo esatto ed eventualmente le coordinate geografiche. Sempre sul sagrato della piazza saranno presenti le Infermiere Volontarie ed operatori della CRI che forniranno assistenza di tipo infermieristico e primo soccorso nella tenda pneumatica dotata di posti letto.
A Fedio Soprano (Demonte) e al Colle Fauniera, volontari della CRI di Cuneo e Dronero garantiranno il funzionamento di due ponti radio per consentire comunicazioni efficaci e mantenere aperto il collegamento tra tutti i mezzi, fondamentale in queste situazioni. Infine al colle della Gardetta, sarà posizionato personale formato nel soccorso con mezzi e tecniche speciali dotato di un mezzo fuori strada per l’eventuale soccorso su terreno impervio e su entrambi i percorsi due moto infermieristiche della CRI. E ancora, 3 squadre di emergenza con due pulmini, carrello appendice e fuoristrada, saranno reperibili in piazza Galimberti per gestire ulteriori criticità, con una dotazione di tenda pneumatica, brandine, coperte e materiale di primo soccorso. Tre motomediche e un’automedica - esterni alla Croce Rossa, collaboreranno infine con i volontari CRI.

Pubblicato il 09/07/2014   Leggi l'articolo
ANAS/ Provvisoriamente chiuso il Tunnel di Tenda

A CAUSA DI UN GUASTO AL GRUPPO ELETTROGENO. La galleria internazionale del Tenda, situata tra il km 108,700 e il km 111,900 della strada statale 20 ‘del Colle di Tenda e di Valle Roja’ è provvisoriamente chiusa al transito a tutte le categorie di veicoli. Il personale dell’Anas è presente sul posto per ripristinare la circolazione il prima possibile.

Pubblicato il 08/07/2014   Leggi l'articolo
CICLISMO/ 39° CIRCUITO CICLISTICO SERALE, Capellino e Magnaldi proseguono la sfida delle “4 Sere di Cuneo”

LA SECONDA PROVA. Si disputa a Borgo San Dalmazzo sul classico circuito serale che oggi raggiunge la 39ª edizione. E’ ora di cena e la gente è già a casa a riposare dopo la giornata di lavoro. L’organizzazione della manifestazione è curata dall’ASD Pedona Cicli Argirò e i concorrenti che arrivano, trovano facilmente il luogo di ritrovo per le iscrizioni, dove sono piacevolmente accolti dall’offerta di un pacco gara. La Polizia Municipale gestisce perfettamente la restante parte di traffico degli ultimi che rientrano, prima di chiudere definitivamente il circuito cittadino e lasciare che i concorrenti facciano qualche giro di ricognizione, prima d’iniziare la gara, che lo speaker, John Forneris, annuncia imminente dal palco appositamente montato in corso Barale dove è posto il traguardo. Alle 19 tutto è pronto e si parte con la prima gara. 34 atleti sopra i 48 anni, provenienti da Piemonte e Liguria, applauditi dal pubblico che si va a disporre dietro le transenne e accompagnati dalla stimolante musica diffusa dagli altoparlanti, prendono il via per una corsa di 25 giri, per un totale di 33,75 km, che tradizionalmente si annuncia velocissima. Infatti vediamo transitare, al primo passaggio sulla linea del traguardo, il gruppo allungatissimo, condotto da Ostorero, Capellino, Dardi e Olivero. La cosa si ripete anche al passaggio successivo quando a menare la danza sono Capellino, Ostorero, Dardi, Olivero e Longo. Il plotone che passa è sempre più allungato e qualcuno inizia già a perdere terreno. A tirare al terzo passaggio sono Capellino, Magnaldi, Mattiuzzi e Dell’Atti ma nella tornata che segue quattro corridori riescono a guadagnare qualche decina di metri. Si tratta di, Capellino, vincitore lo scorso anno, Mattiuzzi, Alparone e Olivero. I quattro viaggiano in accordo e il vantaggio cresce. Si arriva al primo dei due Traguardi Volanti a premio che gli organizzatori pongono per tenere alto il ritmo agonistico della corsa. Siamo al 5° passaggio e dopo una combattuta volata, il primo a transitare è Alparone, davanti a Capellino e Olivero. Gli immediati inseguitori sono guidati da Firpo, Dana e Dell’Atti.  Dopo 7 tornate, il vantaggio sale a 22”. All’undicesimo giro, Ostorero prova a riportarsi sui fuggitivi. Il suo tentativo solitario dura tre tornate ma si esaurisce alla vigilia del secondo Traguardo Volante, quello del 15° giro, che Capellino si aggiudica allo sprint, precedendo Olivero e Alparone.

Pubblicato il 08/07/2014   Leggi l'articolo


Archivi Notizie
«Indietro
22 luglio 2014
Archivio Notizie  

 
 
 
CRONACA NERA
 
CINEMA E SPETTACOLI
 


Cassa Di Risparmio di Brà
 
BANCO AZZOAGLIO
 
 
Cuneocronaca tv

 
AGRICOLTURA TERRITORIO AMBIENTE
 
NOTIZIE ONLINE ON LINE
 
rea
 
WWF  PIEMONTE
 
Invia Pagina

Segnala la pagina che stai visitando


jazz rock streaming radio musica
 

FERRUCCIO DARDANELLO
 
Linda Briceno   Besame mucho
 
Nat King Cole Caravan
 
Quando il Giorno Incontra La Nott
 
 
 
 
 
 

 
 Copyright 2007-2009 © Cuneocronaca.it- Autorizzazione del Tribunale civile di Cuneo n. 604 del 16 maggio 2007 - Cuneocronaca.it Sas P.IVA 03162570042 - Direttore responsabile Giuseppe Grosso - Contatti: Redazione - Direttore -Pubblicità - Editore - Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati, appartengono ai legittimi proprietari. Cuneocronaca.it si riserva di utilizzare le informazioni inviate per essere pubblicate sul sito. Per poter usufruire a pieno dei contenuti del sito potreste aver bisogno di questi aggiornamenti: Adobe Reader - Adobe Flash - MS Media Player - Audio/Video Codec - Rss reader
Mediaconsul.com - Consulenza e assistenza per tecnologie e comunicazioni WebConcept. Mediaconsul.com - Realizzato con © Aspnuke

Cuneo e provincia Alba e Langhe Bra e Roero Fossano e dintorni Monregalese Saluzzese Saviglianese Artigianato Commercio Economia Ambiente e salute Solidarietà Politica Granda Fiere Buona tavola Tempo libero Sport Notizie Eventi Tempo libero Comunità montane Alpi-Mediterraneo Agricoltura

Questa pagina è stata eseguita in 2,625secondi.  Versione stampabile Versione stampabile