Meteo Radio Stereo 5 Euroregion Facebook Twitter Youtube Linkedin

Cuneo: "Così abbiamo scambiato e donato libri per il bene della cultura"

CUNEO

  • Foto
  • Foto
Condividi FB

ALICE MARINI - Passa di mano in mano, a volte viene letto a metà, o solamente sfogliato, ma profuma sempre di un intenso vissuto. E se potesse parlare, probabilmente chiederebbe di girare il mondo, di incontrare tanti lettori che lo facciano sentire utile a qualcosa, vivo. E' il libro, un bene prezioso che i ragazzi dell'Assemblea per la cultura di Cuneo, alla Festa del presente del quartiere San Paolo, hanno scelto di donare.

Nel pieno spirito del "bookcrossing" o "giralibro" -  cioè la pratica di lasciare libri in luoghi pubblici per far sì che altri possano fruirne e, a loro volta, fare lo stesso, abbandonando il libro in un altro posto - si può dire che i giovani del tavolo delle associazioni di Cuneo abbiano fatto girare la cultura, ma non solo. Al termine dell'evento, con il "ricavato" sono andati a rimpolpare lo spazio dedicato proprio allo scambio di libri, situato nel centro commerciale Cuneo2.

"Con il passare del tempo si era giustamente svuotato - ci spiega Elena Barberis - Così, tra i tanti libri che abbiamo portato noi e quelli che invece abbiamo ricevuto da altri, ci è sembrato giusto andare a riempire la "sezione", un po' povera, con tutto quello che era rimasto, e di stimolare così lo spirito della lettura, rendendola accessibile a tutti".

Alice Marini

VIDEO

COPYRIGHT 2016 WEB & TECH SOLUTIONS