Meteo Radio Stereo 5 Euroregion Facebook Twitter Youtube Linkedin

La musica del '700 sposa i capolavori del cinema per il Voxonus Festival a Castellar

SALUZZO

Foto
Condividi FB

Ancora un concerto di contaminazione nel calendario del Voxonus Festival a Castellar, in provincia di Cuneo. Questa volta sarà protagonista il cinema, o meglio la musica del Settecento utilizzata come colonna sonora e protagonista del grande cinema. Sarebbe riduttivo ed errato considerare le musiche di Mozart, Bach, Händel alla stregua di colonne sonore se pensiamo alle emozioni provocate da questi capolavori abbinati alle indimenticabili immagini di film di culto come Barry Lyndon, La mia Africa, il Vangelo secondo Matteo, il Silenzi degli Innocenti. Opere dalle tematiche e dei linguaggi diversi, ma nelle quali la musica diventa componente fondamentale.

Claudio Gilio alla viola e Luigi Giachino al pianoforte proporranno questi brani, abbinandoli alla proiezione di spezzoni tratti dei film che li hanno utilizzati. Se concerti in cui si eseguono celebri colonne sonore non sono inusuali, nuovo ed emozionante è il concerto spettacolo del Voxonus Festival, dove risuonano pagine di musica immortale "prestata" al cinema. Sabato 14 luglio alle 21,15, a conclusione della Giornata del Ramassin, l’atmosfera bucolica e lo sfondo suggestivo della duecentesca cappella di San Ponzio a Castellar, in provincia di Cuneo, faranno da amplificatore di emozioni in queste serate d'estate.

Giachino, pianista e compositore, esperto in musiche da film, ha curato gli arrangiamenti per viola e pianoforte. I montaggi video sono a cura di Dietro le quinte Creative Factory, che ha prestato il progetto Enrico Bonino, nipote del famoso poeta, registra ormai ben più che emergente, attualmente impegnato anche in fiction nazionali.

VIDEO

COPYRIGHT 2016 WEB & TECH SOLUTIONS