Meteo Radio Stereo 5 Euroregion Facebook Twitter Youtube Linkedin

L'estate delle marionette tra Alba, Bra e le Langhe: tutti gli appuntamenti di Burattinarte

ALBA

Foto
Condividi FB

Terzo appuntamento di Burattinarte Summertime, il festival dei burattini che fino a domenica 29 luglio animerà l’estate in provincia di Cuneo tra Alba, Bra e le Langhe. Venerdì 13 luglio a La Morra, in piazza del Municipio (in caso di pioggia nel salone polifunzionale), alle 21,30 andrà in scena La bella Fiordaliso e la strega Tirovina di Alberto De Bastiani (Vittorio Veneto).

Spettacolo nato dalla collaborazione con il poeta Giovanni Trimeri, nel ricordo e nell’insegnamento delle più belle fiabe dei fratelli Grimm. La storia si snoda tra colpi di scena e gag della ricca tradizione del teatro di burattini: una storia con i vestiti della tradizione, ma il ritmo e le complessità della vita di oggi, in cui perfino i briganti hanno aggiornato le loro richieste di riscatto aggiungendo, al “solito” malloppo in oro, anche dei particolari beni di consumo.

Grazie anche ai bellissimi e caratteristici burattini e oggetti scenici di James Davies e agli effetti sonori di Silvia De Bastiani, Alberto De Bastiani ibrida la tradizione con un racconto che parla proprio d’innovazione, di tecnologie in continua evoluzione, di prodotti genuini, biologici, certificati… altrochè mela avvelenata!

Alle 21 e alle 22.30, appena prima e appena dopo lo spettacolo, con il coordinamento della professoressa Giusi Sereno, le studentesse della terza e quarta A del liceo artistico Pinot Gallizio di Alba guideranno il pubblico nei percorsi di Arte inaspettata, visite guidate oltre la baracca dei burattini, per far conoscere le opere d'arte di La Morra, un'opportunità per scoprire inaspettati tesori del territorio.

Il quarto appuntamento sarà sabato 14 luglio ad Alba, al Parco Tanaro, in collaborazione con la manifestazione Tana(ro) libera tutti. Per merenda l’associazione LaCasaRotta (Alba /Cherasco) cucinerà le Frittelle FavolOse: la Bouvette di Burattinarte sarà composta da crepes dolci e salate accompagnate da una fiaba o una filastrocca. Alle 17.45 l’associazione Magog proporrà Parole Volanti: gli attori, in un breve atto unico, declameranno Filastrocca con filo, versi e parole, letti, cuciti e aggrovigliati sul pubblico. La performance ideate insieme a Consuelo Conterno, prende spunto dall'opera e dalle parole di Maria Lai: la parola come gioco, crea tessiture di percorsi fantastici, come ripeteva l’artista “il gioco è l'arte dei bambini e l'arte è il gioco degli adulti”.

Alle 18 andranno in scena i burattini a guanto di Alberto De Bastiani ne Il segreto di Arlecchino e Pulcinella. Come nel teatro di Mangiafuoco, avremo sulla scena Arlecchino e Pulcinella, le due simpatiche maschere che divertono grandi e piccini. Sempre pronte alla battuta e allo scherzo, porteranno gioia e allegria perché possiedono un segreto per arrivare al cuore della gente. Ma non a tutti questo piace. Uno spettacolo che contamina la tradizione veneta con quella napoletana utilizzando le maschere tradizionali delle due regioni, caratterizzato da un crescendo di ritmo, arguzia ed energia.

Gli spettacoli sono adatti a tutto il pubblico e sono ad ingresso libero. Non perdetevi i progetti collaterali di Burattinarte 2018!

ASCOLTAMI UNA STORIA

Un altro modo di raccontare le fiabe lo incontreremo tutti i mercoledì di luglio alle 18 all’interno dell'Arca, nel quartiere dei Tetti Blu. Ascoltami una storia è un laboratorio creativo, a ingresso libero su prenotazione, a cura di Barbara Giacopini: un appuntamento speciale per far vivere ai bimbi un contesto di lavoro di gruppo, un’occasione di sviluppo della creatività e della manualità, attraverso la costruzione collettiva di una storia e la sua realizzazione con la creazione di un libro tridimensionale pop up. Il laboratorio, collaborazione di Burattinarte con il progetto Zooart Arca, l’associazione Nel Viale, l'associazione Art.ur, i Gruppi Appartamento Tetti Blu e Sottosopra di Coop. Soc. Progetto Emmaus e la Biblioteca Civica di Alba (che finanzia e sostiene il progetto e ne ha resa possibile l’attuazione) è aperto a tutti.

Per info e iscrizioni: 3478735747, barbara.giacopini@gmail.com.

Il programma completo del Festival lo potete trovare, con tutti i dettagli di luoghi, orari compagnie e spettacoli, sul sito www.burattinarte.it.

VIDEO

COPYRIGHT 2016 WEB & TECH SOLUTIONS