Meteo Radio Stereo 5 Euroregion Facebook Twitter Youtube Linkedin

Incidenti sul lavoro, Verzuolo ricorda le sue vittime nella Giornata nazionale

SALUZZO

Foto
Condividi FB

Il tema della sicurezza sul lavoro e i giovani saranno al centro delle manifestazioni organizzate dall’Anmil in tutta Italia domenica 14 ottobre, per la 68esima Giornata nazionale per le vittime degli incidenti sul lavoro. La celebrazione principale quest’anno si terrà a Roma e vedrà la partecipazione delle massime istituzioni per fare il punto su quanto è necessario fare per diminuire il fenomeno infortunistico che vede colpiti in particolar modo i giovani.

Anche Verzuolo, in provincia di Cuneo, celebrerà la Giornata nazionale e per ricordare i caduti sul lavoro del paese, sarà inaugurata una lapide nel cimitero cittadino. “Per questa 68esima Giornata vogliamo rimarcare che la salute e la sicurezza sul lavoro sono una priorità per il futuro del nostro Paese e per le nuove generazioni –  dichiara il presidente territoriale Umberto Dalmasso - in un momento storico in cui l’incertezza e la preoccupazione per il futuro sono diventate una costante, dopo anni di crisi che hanno avuto riflessi negativi sia a livello sociale che economico e, di conseguenza, anche sull’andamento del fenomeno infortunistico”.

La Giornata affonda le sue radici nella storia dell’Anmil (fondata nel 1943) e il suo spirito è rimasto invariato in oltre mezzo secolo: vuole essere, prima di tutto, un momento di incontro tra le forze vitali della società, per non dimenticare, ad esempio, che negli ultimi cinque anni, in Italia, si sono verificati oltre cinque milioni di infortuni sul lavoro che hanno provocato quasi 200.000 invalidità permanenti e oltre 7.000 morti, e per sottolineare una volta di più che uno Stato civile non può permettere che si creino situazioni discriminanti tra i cittadini, ma deve anzi operare perché qualsiasi barriera venga eliminata e l’handicap, che esiste soprattutto in relazione alle difficoltà che un disabile incontra, tenda a scomparire.

IL PROGRAMMA

ore 9,00 Celebrazione della messa in memoria di tutti i caduti sul lavoro nella parrocchia di San Filippo e San Giacomo di Verzuolo.

ore 10,30 Orazioni ufficiali presso la sala Arroyito – Palazzo Drago di Verzuolo (via Marconi 13). Saluto e relazione del presidente Anmil Cuneo Umberto Dalmasso, cui seguiranno l’intervento del sindaco di Verzuolo Giovanni Carlo Panero e degli amministratori degli enti locali che hanno patrocinato la manifestazione. A seguire consegna dei brevetti e distintivi d’onore da parte dell’Inail agli invalidi e grandi invalidi del lavoro recentemente infortunati. Per ricordare i caduti sul lavoro di Verzuolo, sarà inaugurata la lapide e una delegazione dell’Anmil e dell’amministrazione comunale di Verzuolo depositeranno una corona di alloro. Al termine della cerimonia, pranzo sociale presso il ristorante-vineria Palazzo Drago di Verzuolo.

Per informazioni - Sezione Anmil di Cuneo (0171-67673; 3346691754) - www.anmil.it - cuneo@anmil.it.

Menù del pranzo sociale: 25 euro (insalatina di gallina e cardi con salsina alle acciughe, uovo renverseè con fonduta, risotto al barbera e crema di porri, arrosto di sottofiletto con contorni misti, dolci misti, vini Favorita e Dolcetto)

VIDEO

COPYRIGHT 2016 WEB & TECH SOLUTIONS