Meteo Radio Stereo 5 Euroregion Facebook Twitter Youtube Linkedin

I ragazzi dell'Itis "Delpozzo" di Cuneo dovranno creare robot sempre più intelligenti

CUNEO

  • Foto
  • Foto
Condividi FB

Si è aperta una finestra sul futuro all'Itis "Delpozzo" di Cuneo. I ragazzi di quarta del nuovo indirizzo di Informatica-Smart robot hanno potuto vedere video su malati di Sla che comandano i robot con il pensiero per poter "uscire" dalla loro stanza e girare per casa, visitare musei e comunicare con i propri cari, altri in cui alcuni tecnici verificano l'agibilità delle case terremotate grazie a robot in grado di muoversi tra i vari ambienti, superando ostacoli e aprendo porte, e altre meraviglie tecnologiche in grado di aiutare l'uomo in situazioni difficili. A guidarli in questo viaggio sono stati i ricercatori Giacinto Barresi e Carlo Canali dell'Istituto Italiano di Tecnologia, con cui l'Itis Delpozzo ha avviato un progetto di alternanza scuola-lavoro di alto valore tecnico e scientifico.

Dopo questa prima formazione ricevuta dai ricercatori, gli studenti dovranno realizzare, guidati dai loro docenti, progetti che prevedono l'utilizzo di caschetti che rilevano le onde cerebrali, piattaforme robotiche con telecamere e scanner laser, rilevatori di movimenti oculari e, soprattutto, progetti che richiedono tanta creatività ed entusiasmo. Così hanno pensato a videogiochi controllati con il solo pensiero, cani robotici che riportano la palla grazie alla visione artificiale in tempo reale o robot che si muovono autonomamente per la scuola dopo aver mappato i vari ambienti con uno scanner laser.

"Questa nostra collaborazione con un centro di ricerca di eccellenza come l'Iit di Genova – afferma il dirigente Ivan Re - sarà un'occasione davvero preziosa di crescita sia sul piano tecnico che umano per i nostri studenti e docenti del corso di Smart robot. Pensare che i loro studi serviranno ad aiutare persone con disabilità o che vivono in situazioni di pericolo o difficoltà non può che riempirci di orgoglio e darci la speranza per un futuro migliore".

VIDEO

COPYRIGHT 2016 WEB & TECH SOLUTIONS