Meteo Radio Stereo 5 Euroregion Facebook Twitter Youtube Linkedin

Dopo il coma la voglia di una "seconda occasione": a Saluzzo e Cuneo il libro di Tiziana Gay

SALUZZO

Foto
Condividi FB

Tiziana Gay, scrittrice e protagonista del libro "Le mie orme verso la vita", racconta il percorso di una persona che si può definire senz’altro «normale» e che, fino a un certo punto della sua vita, nella sua «normalità», vede la propria esistenza con quella sicurezza che contraddistingue gli esseri umani e che viene dal dare per scontate le cose della quotidianità. Ma è come applicare un filtro, o vivere con una benda sugli occhi, che non mostra la realtà effettiva della vita: l'incertezza.

E infatti irrompe, nello scorrere della vita dell’autrice, l’imprevisto che in un lampo cambia ogni cosa. Un’anomalia del sistema vascolare, fino ad allora sconosciuta e silente, che di punto in bianco la precipita in un mondo lontanissimo e da cui si potrebbe non ritornare. Questo libro - che verrà presentato venerdì 22 giugno alle 18,30 a Saluzzo, presso la Libreria Mondadori di via Torino 22 e venerdì 6 luglio alle 17,30 in Palazzo Audifreddi a Cuneo - racconta il percorso del coma e del recupero, con la voglia di vivere una vita diversa, con una mentalità più aperta alle piccole e grandi conquiste e dedita al ringraziamento per aver ricevuto il dono di una seconda occasione.

Il tempo, la famiglia, la religione, le sensazioni fanno tutti parte di questo percorso che porta a Santiago de Compostela e sfocia in una vita quotidiana che ora è tutto tranne che normale. Tiziana Gay è laureata in Pedagogia con indirizzo psicologico presso l’Università di Torino con una tesi sui malati terminali, a cui ha dedicato anni di volontariato con l’associazione Anapaca. Dopo la malattia narrata nel libro, si propone come "Coach of Hope" per dare speranza e amore per la vita.

 

VIDEO

COPYRIGHT 2016 WEB & TECH SOLUTIONS