Meteo Radio Stereo 5 Euroregion Facebook Twitter Youtube Linkedin

Al teatro Toselli di Cuneo l'omaggio al grande tenore Enrico Caruso che incantò il mondo

CUNEO

Foto
Condividi FB

Domenica 9 dicembre alle ore 16 si terrà al teatro Toselli di Cuneo uno spettacolo dedicato a "Enrico Caruso, analisi di una leggenda", con i Tenori del Teatro San Carlo di Napoli.

Un viaggio attraverso le tappe fondamentali della sua carriera per spiegare l’ascesa all’olimpo della lirica di Enrico Caruso che ha incantato le platee di tutto il mondo grazie alla voce di inconfondibile bellezza e che, a quasi cent’anni dalla morte, è considerato il più grande tenore di tutti i tempi, un mito che non tramonta mai.

I quattro tenori Gaetano De Rosa, Michele Maddaloni, Luigi Strazzullo e Mario Todisco accompagnati da Giuseppe Carotenuto e Gennaro Cappabianca al violino, Filippo Dell’Arciprete alla viola, Aurelio Bertucci al violoncello, Giovanni Stocco al contrabbasso e Antonino Armagno al piano ci proporranno, nella prima parte, romanze e arie dalle più celebri opere di grandi musicisti come P. Mascagni, R. Leoncavallo, G. Verdi, G. Donizetti, G. Puccini, A. Buzzi-Peccia, F. von Flotow e S. Gastaldon.

Nella seconda parte, saremo avvolti dall’atmosfera napoletana ascoltando Canta pe’ me, Core ‘ngrato, Marechiare, Torna a Surriento, A vucchella, Senza nisciuno, Addio mia bella Napoli, Funiculì Funiculà e ‘O sole mio.

Costo dei biglietti: Platea e Palchi 30 euro, Balconata 15 euro, Gallerie 10 euro

I biglietti, sono in vendita on-line su www.comune.cuneo.it e www.promocuneo.it 

e domenica 9 dicembre al Teatro Toselli a partire dalle ore 14,30

Presentazione

Lo spettacolo, che è stato oggetto della  raccolta fondi attivata nel mese di novembre,  è stato organizzato dal Centro Studi per la Pace Onlus a sostegno delle sue iniziative.

Il Centro opera da circa un decennio per la diffusione di una cultura di pace e diritti per tutti. In Italia si rivolge agli studenti delle scuole medie inferiori e superiori proponendo interventi in aula nell’ambito dell’educazione ai diritti umani e della sostenibilità; organizza ogni anno le giornate sui diritti umani e sollecita l’adesione alla Carta della Terra. Quest’anno in occasione dei 70 anni della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, e della nostra Costituzione, ha programmato incontri a tema con cadenza mensile.

A livello internazionale opera in diverse zone rurali del continente Africano, in particolare in Guinea Bissau, con un progetto nutrizionale per la cura della malnutrizione infantile e l’anemia in gravidanza con ottimi risultati clinici. Il progetto è in continuo divenire, arricchito dall'esperienza e dalle richieste della popolazione; sono stati realizzati corsi per la conservazione degli alimenti che hanno portato alla costruzione di essiccatori solari realizzati dai falegnami locali permettendo un’economia sostenibile.

Consapevoli della necessità di accedere a informazioni e conoscenza si sono poi organizzati corsi di igiene, cucina, ecologia, produzione del miele e sicurezza sul lavoro, dei quali si sono ottenuti immediati riscontri. La collaborazione sinergica con la Sig.ra Tania Gomes, presidente dell’Associazione Amigos de Guinè Bissau e testimonial  della potenza dell’empowerment femminile, ha permesso alle informazioni di arrivare alle donne delle zone rurali.

La sig.ra Gomes sarà presente al Concerto del 9 dicembre, gradita ospite del Centro Studi per la Pace Onlus. Con il Progetto Carta della Terra nelle scuole, il Centro è stato inserito in una pubblicazione dell’Unesco, presentata in Giappone nel 2014, ed è inoltre sostenitore della Carta della Terra promuovendo le attività dell’Università della Pace delle Nazioni Unite in Costa Rica. Per ulteriori informazioni www.centrostudiperlapace.it; www.centrostudiperlapace.org.

Gli artisti del San Carlo, il teatro più antico d’Europa e riconosciuto dall’Unesco come patrimonio dell’umanità, si sono esibiti in moltissime tournées in Francia, Cile Russia, Cina Oman, USA, Ungheria, Kazakistan e Singapore confermandosi ambasciatori della cultura italiana nel mondo.

VIDEO

COPYRIGHT 2016 WEB & TECH SOLUTIONS