Meteo Radio Stereo 5 Euroregion Facebook Twitter Youtube Linkedin

Noi, vigili del fuoco di Cuneo a Roma per dire: "Esistiamo!"

CUNEO

  • Foto
  • Foto
  • Foto
Condividi FB

Gli "angeli del ghiaccio", gli "eroi di Rigopiano": così sono stati definiti i vigili del fuoco dopo le imprese italiane che li hanno visti protagonisti negli ultimi mesi. Ma anche gli eroi devono mangiare!

Amati dai cittadini, i pompieri guadagnano 300 euro al mese in meno rispetto alle già sottopagate forze di polizia e vanno avanti senza le tutele pensionistiche degli altri corpi dello Stato. Non solo, l'età media si aggira tra i 48 e i 50 anni di età, la carenza di personale di circa 3000 unità è ormai cronica e il parco mezzi risulta essere assai vetusto. Anche per questo il Conapo (Sindacato autonomo Vigili del Fuoco) ha organizzato una manifestazione a Roma, di fronte al Parlamento.

In 18 sono partiti dal Comando provinciale vigili del fuoco di Cuneo e insieme ai colleghi provenienti da tutta Italia hanno letteralmente riempito piazza Montecitorio, chiedendo parità con gli altri corpi di polizia sotto il profilo retributivo e pensionistico perché "non vogliamo - dichiara il segretario provinciale Conapo di Cuneo, Cristian Molfetta - continuare a essere considerati cittadini di serie B".

VIDEO

COPYRIGHT 2016 WEB & TECH SOLUTIONS