Meteo Radio Stereo 5 Euroregion Facebook Twitter Youtube Linkedin

CUNEO/ SUBurbia: a Casa Donatello 3 concerti live con Balto, Atlante e Boars

CUNEO

Foto
Condividi FB

Grazie alla costante collaborazione con OCC (Officina Competenze Creative) e Casa del Quartiere Donatello e al contributo della Fondazione CRC, sabato 16 Febbraio alle ore 21.00, dopo il grande successo della prima serata, Suburbia torna con il secondo appuntamento della stagione.

Durante la serata si esibiranno due gruppi e, a seguire, un live set elettronico. 

In apertura i Balto, band indie rock composta da ragazzi poco più che ventenni che scrivono delle normalità di ciò che li circonda, della monotonia e della loro continua voglia di scoprire ed affascinarsi.

Successivamemte il palco ospiterà gli ATLANTE: trio torinese che proprone testi in italiano con sonorità rock/ grunge di stampo anglo americano. 

I live set BOARS chiuderanno la serata con brani movimentati dal sound avvolgente, profondo e strutturato. 

Sarà nuovamente possibile gustare la SUbeerBIA, nata dalla collaborazione con Beertola.

Inoltre durante la serata saranno esposti i lavori del giovane Francesco Vasco, fotografo cuneese che basa la propria arte focalizzandosi sull' individuo e sul proprio rapporto con la città.

BALTO Poco più che ventenni, una vita fatta di Università, lavori estivi e treni regionali. I BALTO scrivono della normalità di ciò che li circonda, della sua monotonia e della continua voglia di scoprire e affascinarsi.

Il suono sa di Rock e rende giustizia alla rabbia e alla voglia di esserci. Con un EP alle spalle ed un singolo sognante e malinconico (Spine nel fianco, 2016) usciti per Alka record Label, i BALTO hanno trovato aperte le porte di tantissime radio su territorio nazionale, girando soprattutto live fra il centro e il nord Italia, fra cui una data di apertura ai Canova a Cesena. Nuovo EP "É tutto normale" in uscita il 24 Novembre.

https://open.spotify.com/artist/2u3GEhLf7fYa480zQ7e0bZ?si=LWiXLnnpQZy3dzEpmJfa4A

Atlante nascono all'alba del 2016 a Torino.

Un power trio che vede Claudio Lo Russo alla chitarra e voce, Andrea Abbrancati al basso e Stefano Prezzi alla batteria.

I tre si pongono come obbiettivo quello di accompagnare testi in italiano di natura introspettiva con sonorità rock/grunge di stampo angloamericano.

Escono nel marzo 2016 sul web con il video del primo singolo “Diciannove”, che li fa conoscere a quello che è il mondo della musica underground torinese.

A maggio 2016 entrano in studio per registrare il loro primo ep "Nello spazio più nero", presentato il 3 marzo 2017 a Torino.

Grazie a questo primo lavoro riescono a suonare in apertura a gruppi più conosciuti nel panorama italiano come L'Orso, la Municipàl, gli Eugenio in Via Di Gioia, i Pinguini Tattici Nucleari, i Sick Tamburo e Frah Quintale.

Suonano in importanti festival musicali del territorio nazionale come il _resetfestival, il Meeting del Mare, l’Alingana Festival, l’Apolide Festival, il Balla coi Cinghiali e il Memorabilia.

Grazie all’ultimo singolo “Atlas”, uscito a gennaio 2018, vengono scelti come artisti del mese da MTV New Generation, entrando in rotazione nel canale Mtv Music 704 di Sky per il mese di marzo.

Per promuovere il loro lavoro hanno suonato in numerose città lungo la penisola (Milano, Genova, Roma, Salerno, Lucca ecc.) e al momento stanno ultimando il primo album, in uscita per gennaio 2019.

https://open.spotify.com/artist/0xLBGvXZZt5vhuTOtqXrvY

Live set: BOARS sono Giorgio e Mattia.

Insieme dal 2016 esplorano le diverse dimensioni della musica elettronica contaminandola con lo stile tipico di una live band. 

I Boars! manipolano, distruggono e stravolgono i propri suoni per raccontare storie. Brani densi e movimentati, in cui si esplorano nuovi mondi: un mare in tempesta, sesso tra robot, viaggi nel deserto. 

Un processo creativo che si basa sull’utilizzo di effetti, looper e plug-in da loro ideati e sviluppati, per ottenere un sound avvolgente, profondo e strutturato.

Sul palco due musicisti, un basso, un computer. Uno show fatto di improvvisazione e basse frequenze. Una continua creazione e trasformazione estemporanea di suoni, melodie e ritmi che si fondono in un brano unico, condizionato dal momento e dal pubblico.

Un’esperienza che offre l’emozione di ballare immerso nelle storie che ogni brano racconta.

https://open.spotify.com/album/5N18nR3G2WSBxNmJSWaTpI?si=5XacjeXZR768XDu7MUQhfw

Durante la serata saranno esposte le fotografie di Francesco Vasco.

Francesco Vasco (Torino, 1998) porta avanti il suo progetto di fotografia focalizzandosi sull'individuo e sul suo rapporto con la città. Da Cuneo a Torino, passando per le grandi capitali europee, ogni angolo di paesaggio urbano può offrire all'obiettivo soggetti e situazioni completamente nuove. Ritratti, scorci di vie e di piazze, uomini e donne, sono il tema predominante nelle sue composizioni, ispirate dai grandi della street photography, da Gus Powell a Daniel Arnold.

VIDEO

COPYRIGHT 2016 WEB & TECH SOLUTIONS