Meteo Radio Stereo 5 Euroregion Facebook Twitter Youtube Linkedin

CUNEO/ Soroptimist e alpini: insieme per ricordare la campagna di Russia

CUNEO

Foto
Condividi FB

Continua la tradizione di amicizia e profondo rispetto del Soroptimist Club di Cuneo per gli alpini. Sono state molte le Penne Nere e tante le "sorelle optime" con le lacrime agli occhi ed il cuore gonfio di emozione, che hanno cantato l'inno d'Italia di fronte al monumento agli Alpini della Divisione Cuneense realizzato accanto ai binari della stazione Cuneo-Gesso da cui, nell’estate del 1942, partirono 15000 giovani per la campagna di Russia e meno di 1500 fecero ritorno.

La stupenda voce lirica della soroptimista Serena Garelli ha emozionato per il suo timbro ed il suo calore. Un modo per ricordare, per testimoniare affetto e gratitudine a tutti gli alpini, ed in particolare al sacrificio tributato dalla Divisione Alpina Cuneense impegnata nella campagna di Russia.

Le soroptimiste sono state invitate dagli alpini alla presentazione dei ricordi di Pietro Zurlo, reduce appena deceduto, contenuti nel libro "Un orologiaio sul Don" degli autori Zurlo-Todde. Poi, in una conviviale informale ed affettuosissima offerta dal club femminile cuneese, è stata consumata la porchetta di rito, accompagnata da canti e da tante sane e belle emozioni.

Il presidente del memoriale della Divisione Cuneense, Aldo Meinero ha rivolto alla presidente soroptimista Maria Grazia Versiglia ed a tutte le sorelle optime presenti un ringraziamento commovente e molto sentito. I colori della nostra bandiera ancora più belli ed ancora più significativi.

VIDEO

COPYRIGHT 2016 WEB & TECH SOLUTIONS