Meteo Radio Stereo 5 Euroregion Facebook Twitter Youtube Linkedin

Cuneo, non c'è "crisi di mezza età" per la Birrovia: al via il 101esimo viaggio in musica

CUNEO

Foto
Condividi FB

Dopo i festeggiamenti di Carnevale, uniti all'occasione del centesimo viaggio che la Birrovia ha intrapreso, il locale della Vecchia Stazione di Borgo Gesso a Cuneo lancia il programma di un'altra settimana all'insegna della musica e del divertimento.

Mercoledì 14 febbraio, la "Jam di San Valentino" con la Tom Newton & Fiends, magistralmente condotta ed interpretata da Tom Harp Newton, coinvolgerà chiunque sarà presente con il proprio strumento, per creare l'occasione di suonare insieme come in un'unica, grande famiglia.

Giovedì 15 febbraio, il "Cinema in 35 millimetri" propone "The day after". Il film comincia dove diversi film hanno posto i titoli di coda. Praticamente è una pellicola ambientata nella famosa frase di Einstein: “Se dovesse scoppiare la terza guerra mondiale, la quarta verrebbe certamente combattuta con le clave e pietre”. Quei bottoni rossi, talvolta accarezzati e perfino sfiorati (come già accaduto a Berlino nel '48/'49 e nella già citata crisi dei missili di Cuba), e quegli interminabili codici alfanumerici vengono premuti e digitati. Le testate partono da Est a Ovest e da Ovest a Est. E stavolta non c’è Superman o un Bruce Willis, pronto a fermare la folle corsa ad una manciata di secondi dall’impatto con eroico sacrificio. I funghi si ergono chilometrici e si appropriano, tiranni, della stratosfera e spengono il sole.

Venerdì 16 febbraio, il dj Boogia Boogia accompagnerà il pubblico della Birrovia in un viaggio musicale attraverso i favolosi anni '50 e '60, alla riscoperta di ritmi e melodie impolverate, da decenni stipate nel silenzio di cantine e solai. Oggi come allora, quasi il tempo si fosse fermato, allo scorrere della puntina ritorna a vivere quella magia che attraverso il jukebox ci trasportò dal primo dopoguerra agli anni del boom economico, danzando una rivoluzione culturale senza precedenti.

Sabato 17 febbriao, dj Marco Tealdi "propina" la storica crew Miraflowers, nella persona di Gianlu. Miraflowers è un progetto nato come crew hip hop che uscì con il demo "Triptolunarsurface" di Uomo Tigre aka S4 aka Dub Terror e DaigoDaemon aka Alien Dee. Questo demo vide la partecipazione e il supporto attivo di Zuli, già ben conosciuto nella scena hip hop, che diede vita ed energia alla nascita della crew. Al gruppo si aggiunsero presto altri ragazzi del quartiere (GJ, Icio, MaicoBeatMo, Eza e altri).

Col passare degli anni le potenti vibrazioni del basso e della batteria (e le miccette a gogò) spostarono la passione dalle sonorità Usa a quelle giamaicane. Fu grazie al sound torinese della Tarantola che il sangue dei giovani soundbwoyz di mirafiori si infettò di cultura reggae e nel 2000 iniziarono le prime dancehall targate Miraflowers. Da allora è un susseguirsi di party e produzioni che continua tuttora con un flusso impetuoso.

Domenica 18 febbraio si esibirà a Cuneo Maria Devigili, cantautrice e chitarrista trentina. Nell' autunno 2017, dopo un minitour a Nashville, un suo videoclip partecipa ai 60 th Grammy Awards. Durante la sua intensa attività live ha collaborato e aperto i concerti di Tre Allegri Ragazzi Morti, Cristina Donà, Eugenio Finardi, Paola Turci, Cristiano Godano, Umberto Maria Giardini, OfeliaDorme, Claudio Lolli. Il 15 febbraio 2018 e' uscito il suo terzo album, Tempus Fugit

In Birrovia si può sempre cenare, degustare ottime birre artigianali, stuzzicare, ascoltare musica dal vivo, scatenarsi durante dj set mai banali, immergersi in coinvolgenti storie di viaggio e, perché no, mostrare il proprio talento.

"Seguite su questa pagina la vulcanica programmazione e venite al più presto a trovarci. Vi aspettiamo, abbiamo un mondo da mostrarvi!".

VIDEO

COPYRIGHT 2016 WEB & TECH SOLUTIONS