Meteo Radio Stereo 5 Euroregion Facebook Twitter Youtube Linkedin

Cuneo: la campionessa Katia Tomatis alla partenza della Stracôni

CUNEO

  • Foto
  • Foto
Condividi FB

Oggi (domenica 12 novembre) al nastro di partenza della Stracôni, alle 9,30, si schiera anche Katia Tomatis, leader della nazionale italiana di sci alpinismo. "È un grande onore averla tra i nostri ospiti" si legge sulla pagina Facebook della camminata non competitiva di Cuneo, che ha raggiunto in poco tempo la quota di 20mila iscritti.

Intanto è aperto in piazza Galimberti il "Villaggio di proposte", cuore pulsante della Stracôni week. Allestito in apposita tensostruttura riscaldata, in piazza Galimberti, il villaggio sarà composto da 45 spazi espositivi ideati ed allestiti da aziende sponsor e associazioni di volontariato. Una vetrina, di 700 metri quadrati, dell’eccellenza industriale, artigianale, commerciale e del volontariato della nostra provincia Granda; una vera ed unica opportunità per far conoscere a tutti i partecipanti della Stracôni, e non solo, le varie attività svolte ed i progetti futuri.

In piazza Galimberti, l'associazione DiamogliUnaZampa onlus ha predisposto degli opuscoletti informativi da distribuire ai partecipanti. "Insieme a Dog Service conduciamo una campagna volta a sensibilizzare i partecipanti al rispetto del decoro urbano invitandoli a tenere pulite le strade e a mantenere, passeggiando con il proprio cane, un atteggiamento volta all’educazione e al rispetto", ci dice la presidente Letizia Bersano. Allo stand, l'occasione per ricevere un simpatico omaggio e conoscere i cani che stanno cercando casa. L’ingresso è gratuito ed osserverà i seguenti orari: domenica 12 novembre dalle 8 alle 12,30 e dalle 15 alle 18.

Una novità nel percorso di quest'edizione è che dopo 28 anni la Stracôni ritorna in corso Giovanni XXIII; infatti, è dal 1989, anno della prima edizione dell’Asics Run (corsa competitiva) che, a causa di problemi logistici ed organizzativi, la non competitiva novembrina non transitava più nel viale degli Angeli, nel tratto tra corso Dante e rondò Garibaldi ed in corso Giovanni XXIII, nel tratto compreso tra contrada Mondovì e, per l’appunto, rondò Garibaldi.

In particolare, il percorso della Stracôni 2017, che si sviluppa su un totale di 6,3 km, toccherà le seguenti vie e piazze: piazza Galimberti, corso Nizza, corso Francia, via Gino Giordanengo, via Beppe Fenoglio, viale degli Angeli, rondò Garibaldi, Lungogesso Papa Giovanni XXIII, via teatro Toselli, piazzetta Antonio De Curtis (Totò – personaggio raffigurato nel portachiavi), via Roma, piazza Galimberti.

Oggi sono dunque vigenti le seguenti modifiche alla viabilità: dalle 6 alle 13 nessun veicolo potrà sostare sia sull’anello interno che sull’anello esterno e relative testate, ad esclusione dei veicoli autorizzati in possesso di pass rilasciato dal comitato organizzatore e/o previsti nel piano di sicurezza e di pronto intervento/soccorso;

dalle 7 alle 13 nessun veicolo potrà transitare su tutta l’estensione dell’anello stradale di piazza Galimberti, ad esclusione dei veicoli autorizzati in possesso di pass  rilasciato dal comitato organizzatore e/o previsti nel piano di sicurezza e di pronto intervento/ soccorso.

Sarà consentito il transito veicolare da via Bonelli a via Savigliano per l’ingresso nel centro storico, compatibilmente con l’andamento della manifestazione e con eventuali problematiche di sicurezza.

In loco sarà vigente la rimozione forzata.

VIDEO

COPYRIGHT 2016 WEB & TECH SOLUTIONS