Meteo Radio Stereo 5 Euroregion Facebook Twitter Youtube Linkedin

Cuneo: 150 offerte dall'Italia per le vecchie Fiat messe all'asta dalla Provincia

CUNEO

Foto
Condividi FB

La Provincia di Cuneo ha venduto tutti i suoi 20 autoveicoli usati e dismessi per i quali aveva indetto una gara pubblica (scaduta il 5 dicembre). Sono arrivate 151 offerte da tutt’Italia E ogni mezzo ha ricevuto almeno un’offerta da parte sia di privati, sia di concessionarie che potevano visionare direttamente le auto nei magazzini dell’ente. La somma totale ricavata è di circa 22.000 euro, ben superiore a quanto previsto a base d’asta in 15.800 euro.

Si trattava in gran parte di modelli Fiat Panda o Punto anche a trazione integrale, oltre a qualche mezzo furgonato: tutti alimentati a benzina o benzina/gpl. I prezzi di partenza (offerte al rialzo) variavano da un minimo di 300 euro ad un massimo di 2.000 euro per i modelli più recenti. Tra le più gettonate la Fiat Panda 4×4 , ma anche una vecchia Fiat Palio ha ricevuto un’offerta d’acquisto.

La Provincia ha valutato le richieste e aggiudicato i mezzi a chi ha presentato l’offerta economicamente più vantaggiosa, confermando ancora una volta una buona gestione del patrimonio pubblico, seconda la “regola del buon padre di famiglia” che valorizza i propri beni ed è in grado di trasformare un problema, come quello delle auto dismesse, in una risorsa per l’ente.

Gli aggiudicatari provvisori riceveranno una mail di conferma e poi potranno rivolgersi alla Provincia di Cuneo – Ufficio Gestione Patrimonio, corso Nizza 21 a Cuneo in orario d’ufficio dal lunedì al venerdì telefono 0171-445447 oppure 445532 per concordare le modalità di pagamento e ritiro.

L’esito di gara è pubblicato integralmente all’Albo Pretorio e sul sito internet della Provincia (all’indirizzo: www.provincia.cuneo.gov.it/procedure-gara/aste-immobiliari) con l’elenco completo di tutti gli offerenti, delle offerte pervenute e degli aggiudicatari provvisori.

VIDEO

COPYRIGHT 2016 WEB & TECH SOLUTIONS